Aveva addirittura un “libro mastro” della droga: Carabinieri arrestano 24enne di Francavilla

carabinieri_arresto2ORTONA (CH) – Un “libro mastro” con all’interno i nomi di tutti coloro che avevano acquistato lo stupefacente e, affianco a ciascuno di essi, il relativo importo del debito da saldare. Un elenco di clienti lunghissimo, molti già depennati perché non più debitori, ritrovato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ortona (CH) nel sottotetto dell’abitazione di R.M., 24enne di Francavilla al Mare (CH) noto alle forze dell’ordine, finito agli arresti domiciliari con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli uomini dell’Arma hanno recuperato anche 230 grammi di marijuana suddivisi in 27 dosi, 750 euro in contanti, presumibilmente provento dell’attività illecita, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento in dosi e 7 flaconi contenenti un particolare concime prodotto all’estero, specifico per la coltivazione della cannabis indica. La perquisizione domiciliare è scattata al termine di un’indagine iniziata nel 2013 che, nel corso del tempo, ha permesso di fare luce su una rete di spaccio di marijuana e hashish tra Ortona e Francavilla al Mare che coinvolgeva giovani e giovanissimi. L’indagine era scaturita dalla denuncia di estorsione sporta da un 22enne di Ortona. Quest’ultimo, dopo aver ricevuto 50 grammi di hashish da due pusher, uno di Francavilla al Mare e l’altro di Ortona, poi denunciati dai Carabinieri, era stato costretto a pagare loro una somma superiore a quella pattuita in anticipo, poiché minacciato, anche con l’utilizzo di un paio di pittbull, di gravi ritorsioni se non avesse assecondato le nuove richieste. La scorsa mattina, nel corso delle perquisizioni domiciliari disposte dalla locale Autorità Giudiziaria che hanno portato all’arresto di R.M., sono state denunciate a piede libero, per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, altre 8 persone, tra le quali un minorenne, tutte residenti tra Francavilla al Mare e Ortona. Nelle loro abitazioni sono stati ritrovati bilancini di precisione e dosi di hashish e marijuana. L’attività investigativa svolta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ortona, già nel Maggio 2013, aveva portato all’arresto di un 23enne di Roccamontepiano (CH) che, nel corso di un controllo, era stato trovato in possesso di 17 grammi e mezzo di marijuana.

Leggi anche...