De Palma: «Residua nuvolosita’ nelle prossime ore, temperature minime in ulteriore diminuzione»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 30 dicembre 2016. «La nostra Penisola e’ interessata da un intenso flusso di correnti molto fredde di origine artica che, in queste ultime ore, ha favorito una generale e sensibile diminuzione delle temperature soprattutto al centro-sud e sul settore adriatico dove, nella giornata di ieri, si sono registrati episodi nevosi fino a bassa quota, anche sulla nostra Regione. Nelle prossime ore continueremo ad essere interessati da residui fenomeni di instabilita’, in miglioramento nel corso della giornata, in particolar modo dal pomeriggio-sera, anche se le temperature sono in ulteriore diminuzione, specie nei valori minimi con probabili gelate notturne fino in pianura e lungo la fascia costiera. E’ quanto riportato nel bollettino meteo elaborato da Giovanni De Palma, Presidente dell’Associazione AbruzzoMeteo, la cui esperienza trentennale nella materia lo rende voce autorevole nel settore scientifico. Il bollettino e’ stato diramato alle ore 07, anche mediante il sito abruzzometeo.org, attraverso il quale e’ stato rilanciato. Le tendenza e’ verso un ulteriore miglioramento nel fine settimana a causa della temporanea rimonta di un promontorio di alta pressione che, alla base dei dati attuali, dovrebbe garantire un tempo decisamente migliore rispetto a quello attuale, anche se non mancheranno annuvolamenti. Non si prevedono sostanziali variazioni nei primi giorni della prossima settimana anche se un progressivo peggioramento delle condizioni atmosferichje iniziera’ a coinvolgere le regioni settentrionali e la Toscana, estendendosi poi, da mercoledi’-giovedi’, anche sulla nostra Regione. Successivamente la circolazione meteorologica potrebbe cambiare radicalmente a favore di intense correnti fredde in arrivo dall’Europa settentrionale, ma si tratta di una tendenza che dovra’ essere necessariamente confermata nei prossimi giorni. Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso nel pescarese e nel teramano, con annuvolamenti che, in mattinata, continueranno a manifestarsi sulle zone montuose, pedemontane e nel chietino con possibili precipitazioni, nevose intorno ai 300-500 metri ma occasionalmente anche a quote lievemente inferiori. Un graduale miglioramento e’ atteso nel corso della giornata, in particolar modo dal pomeriggio-sera e nella giornata di sabato. Gelate diffuse, anche in pianura e, localmente, lungo la fascia costiera: a tal proposito si raccomanda prudenza per la presenza di tratti stradali ghiacciati, attenzione. Temperature: In ulteriore diminuzione, specie nei valori minimi. Venti: Deboli o moderati dai quadranti nord-orientali, in progressiva attenuazione nel corso della giornata. Mare: Generalmente mosso o molto mosso. » | A cura Redazione giornalistica AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In PrimaPagina su AN24.