Chieti, “Target Germany” per le imprese abruzzesi della meccanica

convegno2CHIETI – Le imprese abruzzesi della meccanica si confrontano con le sfide e le opportunità offerte da uno dei mercati europei più competitivi e innovativi del comparto: quello tedesco. E’ questo il tema al centro del workshsop “Target Germany” in programma giovedì 26 marzo a Chieti (ore 16) nella sede di Confartigianato Imprese Chieti in piazza Falcone e Borsellino 3. Il workshop – organizzato in collaborazione con Confartigianato Abruzzo e il Polo regionale Innovazione Automotive e Metalmeccanica – rientra tra le attività previste dal progetto “Abruzzo4Export” finanziato dalla Regione Abruzzo (Assessorato alle Politiche Attive del Lavoro) con un milione e mezzo di euro destinati al potenziamento delle competenze professionali e manageriali delle imprese nel campo dell’internazionalizzazione.

Ad aprire i lavori sarà il direttore di Confartigianato Abruzzo, Daniele Giangiulli, seguito da Marcello Romano della Deloitte Consulting (società capofila del raggruppamento di partners di “Abruzzo4Export”) con un’analisi del settore e dal coordinatore del Polo Innovazione Automotive e Meccanica, Raffaele Trivilino, che traccerà un quadro dei progetti di ricerca e innovazione nell’industria metalmeccanica. Focus sul mercato tedesco nella seconda parte del workshop con l’intervento di Loris Imberti, temporary export manager per la Germania. Saranno illustrati gli indicatori economici, la distribuzione geografica dell’industria meccanica, i canali di vendita e gli strumenti di espansione. In chiusura, Simonetta Di Martino (Profili Aziendali Srl) presenterà il percorso formativo di “Abruzzo4Export”.

Quello del 26 marzo è il secondo workshop di settore promosso nell’ambito di “Abruzzo4Export” dopo il primo (a metà gennaio a Teramo) dedicato all’Agroalimentare e organizzato in collaborazione con il Polo d’Innovazione Agire (il consorzio delle piccole e medie imprese dell’agroalimentare d’Abruzzo) e Confindustria Teramo.

Leggi anche...