De Palma: «Tempo freddo ed instabile con nevicate sul settore orientale. Migliora dal pomeriggio-sera»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 11 gennaio 2017. «La nostra Penisola continua ad essere interessata dalla presenza di un nucleo di aria gelida posizionato sui vicini Balcani e sull’Adriatico centro-meridionale, di conseguenza permangono condizioni di instabilita’ e temperature ben al disotto delle medie stagionali, una situazione che continuera’ a favorire nevicate soprattutto lungo la fascia orientale della nostra Regione, anche in pianura e lungo la fascia costiera. E’ quanto emerge dall’analisi della situazione meteorologica a cura di Giovanni De Palma, noto esperto meteo abruzzese, da anni, ormai, autorevole voce scientifica del settore e punto di riferimento per tutti coloro che seguono le previsioni meteo circa la nostra regione. Il contenuto del bollettino meteo, nello specifico, e’ stato divulgato, alle ore 07, anche sulle pagine del portale abruzzometeo.org, attraverso il quale e’ stato poi diffuso alle varie testate giornalistiche. La tendenza e’ verso un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche nel corso della giornata, in particolar modo dal pomeriggio-sera assisteremo ad una graduale attenuazione della nuvolosita’ e dei fenomeni a partire dal teramano, mentre giovedi’ il miglioramento sara’ piu’ deciso e sara’ seguito da un rapido aumento delle temperature atteso dalla serata e nelle prime ore della giornata di venerdi’, a causa del rinforzo dei venti di libeccio (Garbino) che precederanno l’arrivo di una nuova perturbazione attesa tra venerdi’ pomeriggio e sabato mattina. Ma se da un lato tra giovedi’ e venerdi’ le temperature aumenteranno sensibilmente, da venerdi’ sera e nel fine settimana torneranno a diminuire, portandosi nuovamente al disotto delle medie stagionali, a causa dell’arrivo di masse d’aria fredda provenienti dall’Europa settentrionale che, con tutta probabilita’, favoriranno un nuovo deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche sulla nostra Penisola e sulla nostra Regione.

Sulla base di tale analisi, il livello di allerta in Abruzzo per eventuali fenomeni intensi viene stimato come moderato e fissato a ‘L2′ su una scala che va da ‘0’ a ‘3’. Nei casi di allerta meteo di livello 2, si invita a prestare attenzione per eventi che localmente potrebbero causare anche danni o situazioni insidiose.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo molto nuvoloso o coperto soprattutto sul settore orientale, nel teramano, nel pescarese e nel chietino con precipitazioni sparse, a prevalente carattere nevoso. Non si escludono fenomeni di moderata intensita’ nel corso della mattinata, ma la tendenza e’ verso una graduale attenuazione della nuvolosita’ e dei fenomeni a partire dal pomeriggio-sera e nella giornata di giovedi’. Cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso sull’aquilano e sulla Marsica con temperature molto basse e gelate diffuse. Temperature: In ulteriore lieve diminuzione nelle prossime ore, specie sul settore orientale. Gelate diffuse sulla Marsica e nell’aquilano. Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera. Mare: Generalmente mosso o molto mosso. » | A cura della Redazione web AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.