Al Personale dell’Arta Abruzzo

Le ultime dall’Arta Abruzzo, Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente 2015 | Pescara – 12 gennaio 2017. So benissimo che non e’ questo il modo civile per salutarvi dal momento che poco fa ho rassegnato le dimissioni da Direttore Generale. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio informazione e comunicazione dell’Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente 2015. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 18, anche sulle pagine del portale web dell’Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente 2015, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Avrei voluto farlo nel modo piu’ appropriato possibile ma le circostanze me lo hanno impedito, ne’ sono mortificato e Vi chiedo scusa a tutti. Avrei voluto anche ringraziarVi per la collaborazione fornitami in un cammino lungo di 6 anni che non potro’ mai dimenticare per una nuova esperienza acquisita in un settore cosi’ delicato ed importante: nel bene e nel male, ma molto piu’ nel bene, credo che con le risorse disponibili abbiamo svolto un buon lavoro per l’ambiente e la collettivita’. Credo che sia difficile dal di fuori apprezzare la Vostra disponibilita’, il Vostro impegno e la Vostra professionalita’ perche’ gli Enti che ci dovevano sostenere non lo hanno mai fatto e speso si sono anche uniti alle proteste ed alle critiche dei detrattori per professione. Questa e’ l’unica mia delusione che ho sottolineato anche nella relazione di fine mandato inviata al Presidente della Giunta Regionale ma devo anche parteciparvi la mia amarezza per aver deluso qualcuno di Voi. Succede sempre in qualsiasi ambiente di lavoro ma vorrei invitare, nel contempo, chi e’ deluso della mia gestione e forse gioisce per questa mia decisione di farsi un piccolo esame di coscienza perche’ come e’ ben noto la verita’ sta’ sempre nel mezzo e nessuno, me compreso, si puo’ ritenere esente da colpe e da responsabilita’. Comunque, Vi abbraccio a tutti con la serenita’ e il sorriso di chi si sente con la coscienza a posto con l’augurio di poterci incontrare, quando capitera’, con il sorriso sulle labbra ed augurando a tutti Voi ed alle Vostre famiglie ogni bene e prosperita’. Arrivederci. Mario Amicone | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente 2015. In SecondaPagina su AN24.