De Palma: «Perturbazione in arrivo nelle prossime ore, nuova fase di maltempo da domenica»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 13 gennaio 2017. «Sulla nostra Penisola e’ in arrivo una veloce ed intensa perturbazione che, nelle prossime ore, attraversera’ anche la nostra Regione, dove il tempo e’ peggiorato, specie sul settore occidentale e al momento soffiano forti venti occidentali che precedono l’arrivo della parte piu’ intensa della perturbazione. Nel pomeriggio e’ prevista una nuova diminuzione delle temperature sul settore occidentale con rovesci diffusi e quota neve in calo intorno ai 500-600 metri, di conseguenza saranno possibili nevicate anche a L’Aquila e sul settore occidentale, mentre rovesci sparsi potranno estendersi anche sul settore orientale, risultare localmente a carattere temporalesco. Una temporanea attenuazione dei fenomeni e’ prevista nella giornata di sabato ma la tendenza e’ verso un nuovo deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche che si concretizzera’ a partire da domenica e nei primi giorni della prossima settimana, a causa della discesa di masse d’aria fredda di origine artica che favoriranno un nuovo generale calo delle temperature, la formazione di un minimo depressionario sul Tirreno centro-meridionale e condizioni di maltempo anche sulla nostra Regione, dove si prevedono precipitazioni diffuse, nevose fino a bassa quota (300-500 metri), ma occasionalmente anche a quote piu’ basse in caso di precipitazioni intense. Tra lunedi’ e mercoledi’ saranno possibili fenomeni diffusi e persistenti su gran parte del settore centro-orientale della nostra Regione con copiose nevicate sui rilievi e sulle zone alto-collinari che si affacciano sul versante adriatico. Una situazione di maltempo che, probabilmente, proseguira’ per gran parte della prossima settimana. E’ l’analisi meteo elaborata da Giovanni De Palma, Presidente dell’Associazione AbruzzoMeteo, da anni, ormai, autorevole voce scientifica del settore e punto di riferimento per tutti coloro che seguono le previsioni meteo circa la nostra regione. Il bollettino e’ stato diramato alle ore 07, anche sulle pagine del portale abruzzometeo.org, attraverso il quale e’ stato poi diffuso alle varie testate giornalistiche.

Sulla base di tale analisi, il livello di allerta in Abruzzo per eventuali fenomeni intensi viene stimato come moderato e fissato a ‘L2′ su una scala che va da ‘0’ a ‘3’. Nei casi di allerta meteo di livello 2, si invita a prestare attenzione per eventi che localmente potrebbero causare anche danni o situazioni insidiose.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con rovesci sulla Marsica e nell’aquilano, mentre forti venti di libeccio (Garbino) interesseranno il settore orientale e favoriranno un temporaneo ma sensibile aumento delle temperature: previste raffiche localmente superiori ai 70-90 Km/h. Nel corso della giornata e’ previsto un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche nell’aquilano e sulla Marsica con rovesci diffusi, localmente a carattere temporalesco e quota neve in calo intorno ai 500-600 metri. Probabile neve a L’Aquila nel corso del pomeriggio, mentre rovesci intensi potranno interessare anche il settore orientale ed essere accompagnati da forti raffiche di vento. Un graduale ma temporaneo miglioramento e’ previsto nel corso della giornata di sabato. Temperature: In temporaneo sensibile aumento, specie sul settore orientale. Nuova generale diminuzione dal pomeriggio, a partire dall’aquilano e sulla Marsica. Venti: Moderati o forti dai quadranti sud-occidentali con raffiche localmente superiori ai 70-90 Km/h. Mare: Generalmente mosso (poco mosso sottocosta). » | A cura Redazione giornalistica AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.