L’Aquila. QUESTURA – conferenza stampa

Le ultime notizie dalle Questure | L’Aquila – 16 gennaio 2017. riepilogo attività svolta nell’anno 2016Sabato 14 gennaio 2017, alle ore 11.00, ha avuto luogo in Questura, presso la Sala Massimo Calvitti, un incontro con la stampa. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio stampa della Questura di L’Aquila. I dettagli della nota, della quale viene riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 14, anche mediante il canale web della Polizia di Stato, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Il Questore Alfonso Terribile ha illustrato, assieme ai suoi Funzionari, i risultati operativi conseguiti nell’anno appena trascorso. Un 2016, come ha spiegato il Questore, all’insegna dell’impegno a prevenire i reati, anche in collaborazione con le altre istituzioni e, soprattutto, con i cittadini, secondo il principio della sicurezza partecipata. Impegno ripagato dal calo sensibile dei furti (circa il 30% in meno rispetto al 2015), specialmente quelli in abitazione che più di altri reati creano allarme sociale (326 nel 2015, 231 nel 2016). Diminuiti i reati in generale, mentre sono aumentati rispetto al 2015 le denunce e gli arresti. Il Questore ha ricordato anche la campagna contro la violenza di genere condotta dalla Questura con un equipe che si recava, a bordo del camper della Polizia di Stato, nei luoghi di aggregazione per sensibilizzare ed informare i cittadini sulla grave problematica. Con comprensibile orgoglio, Terribile ha sottolineato che questa campagna fu ideata proprio dalla Questura di L’Aquila nel 2013 ed è stata successivamente estesa ad altre province dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza. Nel corso della conferenza è stato presentato il Commissario Capo dott. Roberto Mariani, Dirigente dell’UPGSP, che prende il posto del Commissario Capo dott. Nicola Di Pasquale, trasferito a Campobasso per dirigere la DIGOS. Alla nostra Questura è stato assegnato anche il Vice Questore Aggiunto dott. Antonio Bocelli, che proviene dalla Questura di Brindisi e dirigerà la DIGOS al posto della dottoressa Giuseppina Terenzi, recentemente promossa Primo Dirigente e trasferita a Roma all’Ufficio Centrale Ispettivo. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa della Polizia di Stato. In PrimaPagina su AN24.