Contributi per gli affitti in arrivo a Montesilvano

affittiBuone notizie per chi vuole o ha appena sottoscritto nuovi contratti di locazione. E’ in arrivo infatti un contributo regionale, nell’ambito del Fondo nazionale di sostegno per l’accesso alle abitazioni in locazione per l’annualità 2015, di oltre 500.000 euro. I soggetti sottoposti a sfratti per finita locazione potranno presentare domanda al Comune di Montesilvano. «Per la prima volta – spiega l’assessore alle Politiche della Casa – arriva un ausilio economico molto rilevante per tutti coloro che sono stati sfrattati e grazie a questo contributo potranno così sottoscrivere un nuovo contratto di locazione. Abbiamo appena pubblicato un avviso pubblico per raccogliere le domande da parte dei Montesilvanesi e poi comunicare il dato alla Regione Abruzzo. Si tratta di un’ottima occasione che speriamo i nostri cittadini non perdano. Poiché il Comune dovrà consegnare alla Regione i materiali entro il 6 aprile, i tempi per la presentazione delle domande saranno molto stretti» dice ancora l’assessore.

Il contributo sarà pari a 3 mensilità del canone di affitto del nuovo contratto e 3 mensilità a titolo di deposito cauzionale fino ad un massimo di 4.000€.

Potranno accedere al bando i residenti a Montesilvano, che siano stati sottoposti a sfratto per finita locazione con provvedimenti esecutivi emessi entro il 31/12/2014, con un reddito annuo lordo complessivo familiare relativo al 2013 inferiore a 27.000€; che siano o abbiano nel proprio nucleo familiare persone ultrasessantacinquenni, malati terminali o portatori di handicap con invalidità superiore al 66% , purché non siano in possesso di altra abitazione adeguata al nucleo familiare nella regione di residenza; a questi si aggiungono i soggetti con figli a carico.

Le domande, in apposito modello da richiedersi presso l’ufficio Amministrativo, l’Azienda Speciale per i Servizi Sociali di Montesilvano, l’U.R.P. Ufficio Relazione con il Pubblico del Comune, o scaricabili dal sito del Comune, dovranno essere consegnate entro e non oltre le ore 13,00 del 2 aprile, direttamente all’Ufficio Protocollo piano terra del Palazzo Municipale o tramite raccomandata postale a/r o tramite corriere.

Leggi anche...