Abruzzo, Consiglio regionale. Pietrucci: scongiurare accorpamento ANAS

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 07 febbraio 2017. “L’accorpamento del compartimento abruzzese dell’Anas nella macroarea che comprende anche il Molise e la Puglia va inquadrata in un contesto generale: l’Anas sta infatti razionalizzando e riorganizzando tutta la sua struttura, procedendo ovunque sul territorio nazionale agli accorpamenti, come ad esempio nel caso di Piemonte – Lombardia – Liguria e Lazio – Campania – Basilicata. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, poco fa, dal servizio stampa del Consiglio Regionale. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 16, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Non si tratta quindi di una misura diretta specificamente contro il nostro territorio e la nostra regione, come alcune speculazioni politiche vogliono insinuare”. Ha dichiarato Pierpaolo Pietrucci, Presidente della Commissione “Territorio, Ambiente, Infrastrutture” del Consiglio regionale, aggiungendo: “Questa premessa tuttavia non elimina la considerazione che si tratta di un’azione sbagliata: proprio nel momento in cui molti territori dell’Italia centrale, oltre all’Abruzzo penso alle Marche e all’Umbria, si trovano dopo le scosse sismiche in una situazione di emergenza, in cui il recupero e la programmazione degli interventi sulla rete viaria assumono una valenza vitale per la rinascita delle economie dei borghi, non e’ accettabile perdere i presidi di controllo e pianificazione sul territorio”. “Si tratterebbe di segnale pericoloso, in controtendenza rispetto alla strategia di sostegno e rilancio delle zone colpite dai terremoti negli ultimi mesi – ha concluso Pietrucci – il governo deve intervenire presso Anas per scongiurare questa linea: attraverso una lettera me ne faccio immediatamente portavoce presso tutti i parlamentari abruzzesi, perche’ venga presentata un’interrogazione sul tema”. In PrimaPagina su AN24. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.