martedì, Agosto 16, 2022
HomeCronacaCarabinieri, AMBIENTE. OPERAZIONE DEEP, SEQUESTRI E SANZIONI SU VERSANTE IONICO CALABRIA

Carabinieri, AMBIENTE. OPERAZIONE DEEP, SEQUESTRI E SANZIONI SU VERSANTE IONICO CALABRIA

Carabinieri, la nuova nota online pubblicata sul sito web:

Reggio Calabria, 25 mag. – Ha interessato le province di Cosenza, Crotone e Catanzaro, sul versante della costa Jonica, l’operazione del carabinieri ‘Deep’, svolta d’intesa con il comando regionale carabinieri forestale, per la tutela delle acque marine calabresi, il contrasto dei reati ambientali e la prevenzione – recita la nota online sul portale web ufficiale. Nello specifico l’attività ha riguardato circa 250 km di costa con più di 60 siti controllati anche con il supporto tecnico specializzato della stazione zoologica Anton Dohrn. Il monitoraggio è stato esteso anche alle attività produttive e ai bacini idrici lungo il loro naturale percorso, per poi procedere alla campionatura di acque e terriccio, sottoposti a successiva analisi in laboratorio, per individuare la tipologia di eventuali prodotti chimici inquinanti – I militari dello squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria hanno eseguito perlustrazioni risalendo alcuni corsi d’acqua, tra i quali i torrenti: Passovecchio, Lipuda e Tacina che sfociano in provincia di Crotone – si apprende dalla nota stampa. Nell’ambito dell’operazione, che ha avuto un forte impatto sia sul piano preventivo che repressivo, sono state nel complesso controllate: 3 ditte di autospurgo, 11 autolavaggi, 6 cementifici, 5 caseifici, 11 aziende agricole e zootecniche, 4 aziende agro alimentari, 4 lavanderie industriali, 4 aziende chimiche e di produzione di manufatti per l’utilizzo dei prodotti chimici – (SEGUE)

- Pubblicità -

E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio informazione Arma dei Carabinieri. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 13, anche mediante il sito internet dei Carabinieri, sezione Comunicati Stampa, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: carabinieri.it

- Pubblicità -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments