domenica, Dicembre 4, 2022
HomePoliticaCaro bollette, Pettinari: nessun passo indietro

Caro bollette, Pettinari: nessun passo indietro

- Advertisement -

Consiglio Regionale dell’Abruzzo, nuovo comunicato diramato attraverso l’Ufficio Stampa dell’Emiciclo:

– “È stato rinviato al tardo pomeriggio il consiglio regionale inizialmente previsto per le 12:00 di oggi – precisa il comunicato. I lavori stanno proseguendo serrati all’interno della I Commissione, e si sono registrati anche momenti di tensione a causa di parole d’odio verso le opposizioni che stanno facendo una vera e propria opera di piantonamento fin quando il centrodestra non darà seguito alle richieste per contrastare il caro bollette, destinando aiuti concreti ai cittadini – Stiamo portando avanti una battaglia senza precedenti per difendere  famiglie e piccole partite Iva dai danni generati dalla crisi energetica”. E’ quanto  afferma il vicepresidente del Consiglio regionale Domenico Pettinari, che continua: “All’inerzia di Fratelli D’Italia, Lega e Forza Italia rispondiamo con il Costruzionismo a tutela dei cittadini – Questi signori hanno stanziato zero euro per aiutare chi ha bisogno per pagare le bollette e questo non è accettabile – recita la nota online sul portale web ufficiale. Sono decine di giorni che cittadini, parti sociali e sindacati stanno chiedendo un sostegno e il centrodestra rimane sordo a queste richieste – si apprende dalla nota stampa. Noi continueremo a tenerli in commissione fin quando non ascolteranno la voce di un territorio che non ha più parole – E sia chiaro che siamo pronti anche a restare tutta la notte se necessario” conclude Pettinari – precisa il comunicato. (com/red)

E’ quanto si legge in una nota ufficiale diffusa, oggi, dal servizio stampa dell’Emiciclo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, riportato integralmente, e’ stata divulgata, alle ore 17, anche mediante il canale web istituzionale del Consiglio Regionale d’Abruzzo, sul quale ha trovato spazio la notizia. Fonte del comunicato: emiciclonews.it

 

LEGGI ANCHE
- Advertisment -

Ultime