martedì, Agosto 16, 2022
HomeAttualitàContinua la lotta alle discariche abusive ed alla non corretta separazione dei...

Continua la lotta alle discariche abusive ed alla non corretta separazione dei rifiuti

Si riporta di seguito il comunicato diramato dall’Ufficio Stampa del Comune di Chieti attraverso il portale web istituzionale:

Chieti, 2 agosto 2022 – Continua l’opera di contrasto
all’abbandono indiscriminato dei rifiuti sul territorio cittadino e alla NON
corretta separazione dei rifiuti domestici nella raccolta differenziata da
parte del Comune e di Formula Ambiente – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale.

- Pubblicità -

 

“Al fine di mitigare tali atteggiamenti le
guardie ecologiche di Formula Ambiente continueranno a controllare con
ancor maggiore attenzione il territorio, sanzionando gli errati
conferimenti – riferiscono il sindaco Diego Ferrara e l’assessore all’Ambiente
e Transizione ecologica  Chiara
Zappalorto – A settembre a queste forze se ne aggiungeranno altre, in forza
di un pubblico reclutamento che avvieremo proprio per tutelare il decoro
cittadino e potenziare il rispetto delle normative vigenti, anche attraverso
queste figure – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Un ruolo di supporto essenziale, perché in questi giorni continuano
ad affiorare luoghi di abbandono e deposito di piccole discariche, soprattutto
nelle strade di campagna e periferiche del territorio comunale – recita la nota online sul portale web ufficiale. Fra i materiali
abbandonati si trova di tutto, dai rifiuti comuni a oli esausti e inerti, rifiuti
che possono essere regolarmente conferiti tramite i canali regolari
gestiti da Formula Ambiente Spa: sia nelle isole ecologiche, sia al
centro di raccolta, sia con ritiro a domicilio degli ingombranti – Invece la
pratica degli abbandoni continua a imperare, trasformando alcuni luoghi della
città in un discariche e proprio in un momento in cui Chieti è più frequentata
e dovrebbe essere pulita e accogliente – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Non solo abbandoni, ma anche la
separazione dei rifiuti, soprattutto nei grandi condomini e per alcune
attività, ha riscontrato problemi, per via di materiali conferiti senza alcuna
separazione, soprattutto per quanto riguarda la plastica e i metalli, cosa che
rischia di avere un effetto penalizzante sugli attuali livelli della raccolta
differenziata, abbassando la percentuale della stessa e facendone lievitare i
costi”.

 

Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio informativo del Comune di Chieti. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente nel presente articolo il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 12, anche sulle pagine del portale web del Comune di Chieti, sul quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte: comune.chieti.it

 

- Pubblicità -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments