martedì, Ottobre 4, 2022
HomeAttualitàL’Aquila, Asili nido, approvato nuovo schema di convenzione con le strutture private....

L’Aquila, Asili nido, approvato nuovo schema di convenzione con le strutture private. Cresce il numero dei posti a disposizione delle famiglie

- Advertisement -

L’Aquila, nuova nota diramata in giornata dal Comune attraverso il proprio sito web ufficiale:

Aumenta il numero dei posti disponibili negli asili nido del Comune dell’Aquila, grazie alla nuova convenzione con le strutture private il cui schema stato approvato con provvedimento dirigenziale e pubblicato all’albo pretorio dell’ente – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Lo rende noto l’assessore alle Politiche educative e scolastiche e agli Asili nido, Manuela Tursini.

“Grazie a una certosina operazione degli uffici comunali, si riusciti a recuperare delle somme significative che hanno consentito di impegnare una spesa complessiva di 903mila euro – ha spiegato l’assessore Tursini -. In termini pratici, per tutto il periodo di durata delle convenzioni con i nidi privati, dal prossimo primo settembre e fino al 30 giugno 2025, sar possibile inserire 11 bambini in pi, da 59 a 70 (che si aggiungono, naturalmente, ai circa 100 che frequentano l’asilo comunale e Casetta Fantasia, gestito dal’Afm). In apparenza, sembra una cifra irrisoria, ma in realt si d soddisfazione a 11 famiglie in pi gi dall’imminente inizio dell’anno scolastico 2022-2023 e questo non poco”.

Con la determinazione dirigenziale viene inoltre ottimizzata la gestione complessiva del rapporto tra le strutture private convenzionate con il Comune che, al mese, corrisponder alle prime 430 euro per ogni bambina o bambino – riporta testualmente l’articolo online.

E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio stampa del Comune di L’Aquila. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 11, anche mediante il sito internet del Comune di L’Aquila, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: comune.laquila.it

 

LEGGI ANCHE
- Advertisment -

Ultime