lunedì, Luglio 22, 2024
HomeAttualitàRegione Abruzzo, ultime: Cultura: Santangelo alla presentazione del festival “Guardiagrele Opera”

Regione Abruzzo, ultime: Cultura: Santangelo alla presentazione del festival “Guardiagrele Opera”

Regione Abruzzo, la nuova nota online:Pescara, 25 giu. – Dalla musica classica al jazz, dal rock ai grandi eventi: il 30 giugno parte la decima edizione di “Guardiagrele Opera” Abruzzo festival 2024, manifestazione culturale che porta sul territorio dei comuni montani il fascino della musica dal vivo – recita il testo pubblicato online. La presentazione della decima edizione della manifestazione è stata anche l’occasione per ribadire il senso di un’iniziativa partita dieci anni fa che si è imposta come appuntamento culturale di rilievo regionale – si apprende dalla nota stampa. “Il valore culturale e sociale di Guardiagrele Opera – ha detto l’assessore alla Cultura Roberto Santangelo – sta nella capacità di coinvolgimento dei piccoli comuni in iniziative di eventi musicali per un processo di crescita che coinvolge anche il piccolo comune – E un plauso va fatto anche all’assessore alla Cultura di 5 anni fa, Mauro Febbo, che ha intuito le potenzialità del Festival portando la Regione ad investire – recita la nota online sul portale web ufficiale. Il segreto della manifestazione itinerante è la sua capacità di adattarsi alle diverse realtà, trasformando i comuni di questa parte straordinaria della Maiella come soggetti attrattori di cultura e turismo”.Il cartellone della manifestazione, curato dal direttore d’orchestra Maurizio Colasanti, parte il 30 giugno con il concerto in onore di Arnold Schoenberg a 150 anni dalla sua nascita; tra gli altri appuntamenti da segnalare il concerto all’alba (ore 5,15) del 6 luglio dei Violoncellieri, il tributo dedicato ai Pink Floyd (1 agosto) e infine il concerto di chiusura a Guardiagrele con l’opera di Rossini “Il Signor Bruschino”.La presentazione della decima edizione di Guardiagrele Opera è stata anche l’occasione per fare un piccolo bilancio dell’iniziativa, “partita – come ha precisato Antonello Lupiani fondatore e ideatore della manifestazione – con un duplice obiettivo: permettere ai piccoli comuni di entrare in circuiti musicali altrimenti difficilmente raggiungibili, dare la possibilità a giovani di entrare da protagonisti nel mondo della musica – viene evidenziato sul sito web. E se si pensa che in tutti questi anni centinaia di ragazzi sono riusciti ad entrare in questi circuiti, si può dire di essere sulla buona strada”. Una strada che promette di percorrere anche la Regione Abruzzo – “La Regione – ha ribadito l’assessore Santangelo – continuerà a stare al fianco dell’iniziativa che ha il pregio di mettere insieme comuni e territori che hanno una grande capacità attrattiva e che in questo modo riescono ad alzare la qualità dell’offerta culturale turistica della regione”. IAV 240625

E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio informativo della Regione Abruzzo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, riportato integralmente, e’ stata divulgata, alle ore 14, anche mediante il canale web istituzionale della Regione Abruzzo, sul quale ha trovato spazio la notizia. Fonte del comunicato: regione.abruzzo.it

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime