lunedì, Giugno 17, 2024
HomeEventi e CulturaTESTIMONE D’ACCUSA APRE LA STAGIONE TEATRALE AQUILANA 23/24

TESTIMONE D’ACCUSA APRE LA STAGIONE TEATRALE AQUILANA 23/24

Ultimi eventi e informazioni direttamente dal Teatro Stabile d’Abruzzo:

Si apre con un magistrale dramma giudiziario, mai messo in scena prima in Italia, la Stagione Teatrale Aquilana, organizzata da Teatro Stabile d’Abruzzo, mercoledì 22 novembre ore 21.00, giovedì 23 novembre ore 17.30 e ore 21.00, Ridotto del Teatro Comunale, TESTIMONE D’ACCUSA di Agatha Christie, traduzione Eduardo Erba, regia Geppy Gleijeses, con Vanessa Gravina e Giulio Corso, la partecipazione straordinaria di Paolo Triestino e con Michele Demaria, Antonio Tallura, Sergio Mancinelli, Bruno Crucitti, Paola Sambo, Francesco Laruffa, Erika Puddu, Lorenzo Vanità. Una produzione Gitiesse Artisti Riuniti e Teatro Stabile del Veneto Teatro Nazionale – recita la nota online sul portale web ufficiale. “Esiste la “commedia perfetta”? – si chiede Geppy Gleijeses- Forse sì. Secondo alcuni critici è “Il matrimonio di Figaro” di Beaumarchais, secondo altri è “L’importanza di chiamarsi Ernesto” di Oscar Wilde – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Sul più bel dramma giudiziario però non ci sono dubbi: “Testimone d’accusa” di Agatha Christie – si apprende dalla nota stampa. Il gioco non verte tanto sulla psicologia dei personaggi (ci aggiriamo tra simulatori occulti, assassini, grandi avvocati) quanto sulla perfezione del meccanismo – aggiunge testualmente l’articolo online. È infernale questo meccanismo, con un colpo di scena dopo l’altro, in un crescendo raveliano, una battuta dopo l’altra – viene evidenziato sul sito web. E la costruzione “giudiziaria”? Impressionante per precisione e verità, come se l’avesse scritta il più grande giudice inglese del secolo scorso – aggiunge testualmente l’articolo online. Lo spunto, come spesso accade nelle opere della Christie, parte dalla storia di una donna tradita dal marito più giovane; ed è uno spunto autobiografico – riporta testualmente l’articolo online. L’autrice fu tradita dal primo marito (di cui però portò sempre il cognome) e sposò poi un uomo molto più giovane di lei – precisa la nota online. Ma bastasse questo… Il film capolavoro che ne trasse Billy Wilder era assai liberamente tratto -la Christie lo considerava il miglior adattamento cinematografico della sua opera-. Il testo teatrale è assai più asciutto, non concede tregua alla tensione, affonda come una lama di coltello affilatissima (letteralmente) nella schiena di chi osserva – si apprende dal portale web ufficiale. Considerare la “maestra del brivido” un’autrice di consumo è come valutare Hitchcock un cineasta di serie B. Agatha è un genio e tale per sempre resterà. E qui, più che in Trappola per topi, più che in Dieci piccoli indiani questo diamante luccica in tutto il suo splendore – si apprende dalla nota stampa. Naturalmente metterlo in scena richiede un cast di livello superiore e un realismo (non certo naturalismo) rigidissimi – aggiunge la nota pubblicata. E una dovizia di mezzi scenografici e recitativi – Io l’ho messo in scena con Paolo Triestino un grande e carismatico attore, Vanessa Gravina, bella, bravissima e impossibile, Giulio Corso, uno dei migliori dell’ultima generazione, e altri 9 attori, tutti perfettamente aderenti ai ruoli – precisa il comunicato. Per chiudere (ed essere più chiaro) vi anticiperò due particolari: in scena avremo lo stenografo che scriverà -con il particolare ticchettio- tutti i verbali del processo su una macchina stenografica autentica del 1948 (la commedia è del ‘53), i sei giurati saranno scelti tra il pubblico sera per sera, e chiamati a giurare e ad emettere il verdetto”. Per ulteriori informazioni: Botteghino 0862 410956 o 348 5247096 e-mail botteghino@teatrostabile – abruzzo – aggiunge testualmente l’articolo online. it

E’ quanto si legge in una nota ufficiale diffusa, nelle ultime ore, dalle ultime notizie pubblicate sul sito del Teatro Stabile d’Abruzzo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, riportato integralmente, e’ stata divulgata, alle ore 10, anche mediante il canale web istituzionale del Teatro Stabile d’Abruzzo, sul quale ha trovato spazio la notizia. Fonte del comunicato: teatrostabile.abruzzo.it

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime