venerdì, Aprile 19, 2024
HomeAttualità8 Marzo. Chieti aderisce alle iniziative dell’ANCI e tinge di giallo la...

8 Marzo. Chieti aderisce alle iniziative dell’ANCI e tinge di giallo la fontana principale.

Comune di Chieti, ultime dal sito web istituzionale:

Chieti, 6 marzo 2024 – Sinergia Comune di Chieti e ANCI per l’8 marzo: la fontana di piazza Valignani si illuminerà simbolicamente di giallo la fontana per rappresentare l’impegno dell’Amministrazione sulle tematiche di parità di genere e di promozione attività a tutela e promozione del ruolo della donna in tutti gli ambiti – aggiunge la nota pubblicata.     “Abbiamo risposto alla campagna lanciata dalla vicepresidente dell’ANCI Maria Terranova, che è anche delegata per le pari opportunità dell’associazione dei Comuni, in occasione del prossimo 8 marzo – così il sindaco Diego Ferrara e le assessore a Pari opportunità e Politiche sociali Chiara Zappalorto e Alberta Giannini – , è un modo per rimarcare la presenza sul tema, che il Comune ha sancito l’anno scorso con una delibera per l’attivazione di politiche sulla parità di genere e per l’assunzione del bilancio di genere, una scelta finalizzata ad adeguare gli standard della città e a sostenere una serie di azioni rivolte alle donne che sono fra i soggetti più svantaggiati, oggi anche a fronte delle conseguenze sociali dell’emergenza pandemica, vista pure la mancanza di una normativa regionale sulla parità salariale – recita la nota online sul portale web ufficiale. A parlare della necessità di strumenti per arrivare a questo fine, sono i dati: il tasso di occupazione femminile in Abruzzo, è pari al 46,4%, 3 punti sotto la media italiana del 2020 che è il 49%, questo a fronte di un tasso di occupazione maschile che è invece superiore a quello nazionale, pari al 68,7% (Italia, 2020, 67,2%) e Chieti non fa eccezione a riguardo – aggiunge testualmente l’articolo online. Sul fronte della tutela e, dunque, contro la violenza di genere, siamo da anni operativi con una rete che ha non solo accolto, ma anche restituito una nuova vita sociale, affettiva e lavorativa alle donne vittime di violenza che hanno avuto forza e coraggio di denunciare – Agiamo affinché le donne diventino pienamente titolari dei propri diritti, soprattutto quelli relativi a una parificazione economica nell’ambito lavorativo della libertà e perché non debbano più temere di lavorare nel rispetto della legge ma, al contrario, avere il sostegno di tutta la comunità”.

E’ quanto si legge in una nota ufficiale diffusa, oggi, dal Comune teatino e online sul portale istituzionale dell’Ente. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 15, anche sulle pagine del portale web del Comune di Chieti, sul quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte: comune.chieti.it

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime