giovedì, Febbraio 2, 2023
HomeAttualitàChieti, Sabato 17 dicembre al Pala Tricalle di Chieti la 30esima edizione...

Chieti, Sabato 17 dicembre al Pala Tricalle di Chieti la 30esima edizione del Fight Clubbing

- Advertisement -

Chieti, nuova nota pubblicata sul portale ufficiale del Comune:

Chieti, 6 dicembre 2022 – Tutto pronto per la trentesima edizione del FightClubbing al Pala Tricalle di Chieti in programma sabato 17 dicembre al PalaTricalle, con il patrocinio del Comune di Chieti, della Regione Abruzzo, del Coni Regionale Abruzzo, della Federazione Italiana Kickboxing Muay Thai Federkombat, della Federazione Pugilistica Italiana FPI e dell’OPES. Uno spettacolo in piena regola, in collaborazione con Venator FC13, presentato oggi in conferenza al Comune di Chieti in presenza dell’assessore allo Sport Manuel Pantalone, dell’organizzatore dell’evento Andrea Sagi, dell’ex campione italiano di pugilato Emanuele Cavallucci, il campione italiano di Muay Thai Enrico Pellegrino e il campione italiano di Kickboxing Matteo Patanè e del consigliere Vincenzo Ginefra – si apprende dal portale web ufficiale.   Diversi gli eventi: 8 match professionistici di Kickboxing, Pugilato e Muay Thai sul ring e 10 match pro di MMA che vedranno entrare nell’ottagono alcuni tra i migliori combattenti di Arti Marziali Miste, trasmessi in diretta mondiale sull’emittente americana UFC FIGHT PASS. In palio il Titolo del Mondo WAKO di K-1 e il Titolo del Mondo WMC di Muay Thai! Ospite d’onore, l’ex sfidante al titolo del mondo e attuale n.4 del ranking dei Pesi Medi, Marvin Vettori –   “Una importante seconda edizione in città di un grande evento sportivo che vede la partecipazione di atleti di carattere nazionale e internazionale – così l’assessore allo Sport Manuel Pantalone – Abbiamo deciso di puntare su sport da combattimento seguiti da milioni di appassionati in tutta Italia – si legge sul sito web ufficiale. La macchina organizzativa lo scorso anno ha funzionato sotto tutti i punti di vista e si prepara a dare alla città una nuova grande occasione di fare da riferimento in una disciplina in costante crescita – si apprende dal portale web ufficiale. Per questa edizione registriamo una straordinaria partecipazione degli atleti che stanno già riempiendo la nostra città, al Pala Tricalle abbiamo sistemato e aggiornato i vari impianti, perché non ci siano intoppi alla riuscita migliore dell’evento e siamo convinti che sarà un’edizione massimamente partecipata a dare lustro alla nostra città. L’evento è coorganizzato con il Fight Club, che si accolla l’onere della manutenzione e lo fara nel migliore dei modi, viste le altissime doti già manifestate dalla macchina organizzatrice”.    “Siamo stati accolti in modo eccezionale dalla città di Chieti – così il patron dell’evento, Andrea Sagi, motore del Fight Clubbing – Portiamo a Chieti atleti da tutto il mondo, dando spazio a quelli di casa come Emanuele Cavallucci – precisa il comunicato. La novità è che i titoli mondiali si disputano qui, ma ci sarà spazio anche per tanti atleti locali: come Enrico Pellegrino che si allena a Vasto, Mario Mingai, altro teatino, che combatterà nell’ottagono – riporta testualmente l’articolo online. La grandissima novità è un ospite come Marvin Vettori che passerà l’evento insieme a noi – precisa il comunicato. Due i Titoli del Mondo Professionistici in palio nel corso della serata con la star Amansio Paraschiv che affronterà il pupillo di Petrosyan, Victor Aposol, nella finale del torneo valida per il Titolo del Mondo dei Pesi Medio Leggeri WAKO PRO – Fight Clubbing e l’attesissima finalissima e rematch tra Andrea Liuzzi e Martin Meoni, per la cintura mondiale WMC – Fight Clubbing. Grande attesa poi per il ritorno del campione Davide Armanini, che sarà chiamato a riconfermarsi contro il forte fighter spagnolo Aixay Hernandez. E riflettori puntati infine sui 4 entusiasmanti match pro di pugilato, con i grandi pugili Emanuele Cavallucci, Luigi Alfieri, Davide De Lellis e Luca Di Loreto che promettono di regalare emozioni indimenticabili agli spettatori del PalaTricalle”.   “Ottimo successo lo scorso anno e spero che quest’anno lo spettacolo regali tutte le emozioni promesse – così Emanuele Cavallucci – Sarà di nuovo bello combattere in città e farlo con campioni di questi sport, sicuramente uno degli eventi sportivi più importanti dell’anno scorso a cui partecipo reduce da un incontro valevole per il titolo italiano, purtroppo non è andata bene, ma la prestazione è stata di livello e mi vedrà tornare sul ring il 17. Salirò con l’intento di fare un regalo a Chieti che mi è stata vicina e lo ha fatto con affetto e calore”.   “Ringrazio i ragazzi del Fight Clubbing che mi consentiranno di combattere in città per la seconda volta e spero di farlo anche più spesso – riporta testualmente l’articolo online. Ringrazio per questa opportunità e spero di portare a casa una bella performance”, così l’atleta teatino Mario Mingai – precisa la nota online.   “Per me è la prima volta con il Fight Clubbing – aggiunge il peso massimo abruzzese Enrico Pellegrino – sono contento di partecipare a un evento di tale rilevanza, cosa che mi motiva ancora di più. Avrò l’appoggio del pubblico di San salvo dove si è formata una vera famiglia con i sostenitori – precisa la nota online. Spero di non deludere le aspettative”.

E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio informativo del Comune di Chieti. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, riportato integralmente, e’ stata divulgata, alle ore 16, anche mediante il sito internet del Comune di Chieti, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: comune.chieti.it

 

LEGGI ANCHE
- Advertisment -

Ultime