venerdì, Febbraio 3, 2023
HomePoliticaConsiglio Regionale, la nota. Marcozzi: audizioni di Ersi, sindacati e cittadini

Consiglio Regionale, la nota. Marcozzi: audizioni di Ersi, sindacati e cittadini

- Advertisement -

Si riporta di seguito il comunicato pubblicato diramato dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale d’Abruzzo attraverso il portale dedicato EmiciloNews:

– Torna a riunirsi la Commissione d’inchiesta sull’emergenza idrica in Abruzzo – aggiunge testualmente l’articolo online. A presentare l’ordine del giorno è il Presidente Sara Marcozzi: “Entriamo nella fase finale dei lavori di Commissione che, come previsto dallo Statuto, si concluderanno nel mese di marzo, a sei mesi dalla propria istituzione – recita la nota online sul portale web ufficiale. La prima seduta del nuovo anno si terrà domani, mercoledì 25 gennaio, a partire dalle ore 11.30. Riprenderemo il nostro percorso di audizioni ascoltando una rappresentanza delle sigle sindacali della nostra regione, approfondendo così le ricadute sociali e lavorative che l’emergenza idrica porta con sé. A questa si aggiunge la relazione economico finanziaria che il Presidente di Ersi Nunzio Merolli presenterà alla Commissione sullo stato dell’arte delle sei società di gestione abruzzesi – aggiunge la nota pubblicata. Daremo quindi parola all’Osservatorio Indipendente sull’Acqua del Gran Sasso e a un gruppo di rappresentanti di cittadini di Chieti Scalo che da anni denunciano periodiche interruzioni idriche nelle proprie case – Continuiamo a lavorare con la solita visione, guardando alla soluzione di problemi che ci trasciniamo da anni con la programmazione per il futuro”, conclude Marcozzi – precisa la nota online. (com/red)

E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, nelle ultime ore, dal servizio stampa del Consiglio Regionale dell’Abruzzo. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente nel presente articolo il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 12, anche mediante il canale web istituzionale del Consiglio Regionale d’Abruzzo, sul quale ha trovato spazio la notizia. Fonte del comunicato: emiciclonews.it

 

LEGGI ANCHE
- Advertisment -

Ultime