domenica, Luglio 14, 2024
HomePoliticaConsiglio Regionale, la nota. Prospero su riduzione dei servizi sanitari Asl 2

Consiglio Regionale, la nota. Prospero su riduzione dei servizi sanitari Asl 2

Consiglio Regionale d’Abruzzo, ultime dal sito dell’Ufficio Stampa dell’Emiciclo:– “In qualità di consigliere comunale e regionale, in vista della prossima stagione estiva, non posso che condividere le preoccupazioni dei Sindaci del territorio ed esprimere la mia profonda preoccupazione per la riduzione dell’offerta assistenziale verso cui ci stiamo tristemente dirigendo – riporta testualmente l’articolo online. Queste decisioni, per quanto motivate, non trovano la mia condivisione – si apprende dalla nota stampa. Ritengo che le soluzioni adottate dal Direttore Generale della ASL2, che prevedono le chiusure delle guardie mediche turistiche e l’accorpamento temporaneo di alcuni reparti dell’Ospedale San Pio, siano inefficaci e irragionevoli – aggiunge la nota pubblicata. Il nostro pronto soccorso è già saturo e ingolfato, mettendo a dura prova tanto il personale quanto i pazienti – precisa il comunicato. L’ospedale di Vasto, poi, in alcuni dei reparti accorpati ha una cronica carenza di posti letto che viene così ulteriormente aggravata per l’estate – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. In un periodo in cui le presenze turistiche stanno finalmente tornando a riempire la nostra costa, la domanda di servizi sanitari non può che aumentare – recita la nota online sul portale web ufficiale. Rispondere con il taglio di un servizio essenziale o con il sacrificio dei reparti ospedalieri è una scelta incomprensibile, dalla quale mi trovo costretto a dissentire fortemente – si apprende dalla nota stampa. La chiusura della Guardia Medica Turistica di Vasto, dopo quarant’anni dalla sua istituzione, nonché la soppressione delle ambulanze turistiche a Torino di Sangro e Casalbordino non sono altresì condivisibili – Questi servizi, in passato, sono stati fondamentali per garantire l’assistenza sanitaria ai turisti e ai residenti durante la stagione estiva, un periodo in cui la domanda di cure mediche aumenta significativamente – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Va bene ottimizzare i costi e ridurre gli sprechi, ma non possiamo ridurre all’osso i servizi assistenziali che garantiscono l’accessibilità al diritto alla salute – recita la nota online sul portale web ufficiale. Molti medici stanno preferendo altre aziende sanitarie e altri presidi, manifestando una chiara insofferenza e un profondo disagio professionale – Dobbiamo agire immediatamente per evitare un peggioramento dell’assistenza territoriale e un’ulteriore disaffezione alla professione medica – viene evidenziato sul sito web. È un problema serio e urgente che spero il Direttore Generale Schael affronti con la serietà e la responsabilità che ci si aspetta, accompagnato da un atteggiamento diverso da quello “spocchioso” tenuto ieri in commissione sanità durante la sua audizione – In quella sede ho manifestato a lui le mie perplessità, che sono quelle della mia comunità, e non ho ricevuto risposte adeguate – si apprende dalla nota stampa. È necessario far quadrare i conti senza compromettere il diritto alla salute dei cittadini più fragili – precisa la nota online. Il mio ruolo, a prescindere dall’appartenenza, mi obbliga moralmente e politicamente a intervenire, condividendo i timori dei sindaci del territorio, chiedendo con urgenza la rettifica di questi provvedimenti – Invito inoltre il Direttore Generale Schael a confrontarsi direttamente con i pazienti, “clienti” del servizio da lui gestito, che ogni giorno sperimentano disagi e disservizi – aggiunge la nota pubblicata. Forse solo questo confronto potrebbe risvegliare la sua coscienza”. E’ quanto si legge in una nota a firma del consigliere Francesco Prospero – riporta testualmente l’articolo online. (com/red)

E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio stampa del Consiglio Regionale dell’Abruzzo. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente nel presente articolo il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 16, anche sulle pagine del portale web del Consiglio Regionale d’Abruzzo, sul quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte: emiciclonews.it

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime