sabato, Maggio 25, 2024
HomeAttualitàL’Aquila, Consiglio comunale, via libera alla riduzione della tari per i commercianti...

L’Aquila, Consiglio comunale, via libera alla riduzione della tari per i commercianti del centro storico

Si riporta di seguito il comunicato diramato dall’Ufficio Stampa del Comune di L’Aquila attraverso il portale web istituzionale:

Il Consiglio comunale dell’Aquila ha approvato stamani la delibera che riduce del 50% la tassa sulla raccolta e lo smaltimento dei rifiuti (tari) in favore delle utenze non domestiche del centro storico interessate dai lavori di riqualificazione – si apprende dalla nota stampa. Il provvedimento ? stato votato all’unanimit? e il beneficio sar? applicato per tutto il perdurare dei cantieri.

“Soddisfazione” ? stata espressa dall’assessore alle Politiche economiche, finanziarie e di bilancio, il vicesindaco Raffaele Daniele – si apprende dalla nota stampa. “Abbiamo svolto numerose riunioni con i commercianti del centro storico – ha commentato Daniele – prendendo l’impegno di intervenire per alleviare il disagio economico che creano questi interventi, senza dimenticare comunque che gli stessi sono di estrema importanza, facendo parte del progetto complessivo di rinascita del centro cittadino – La promessa ? stata mantenuta”.

Domani sar? pubblicato l’avviso per formulare la domanda finalizzata alla riduzione della met? della tari per gli aventi diritto – aggiunge testualmente l’articolo online. I termini scadranno il 15 dicembre – recita la nota online sul portale web ufficiale.

In apertura dei lavori il Consiglio ha approvato con 17 voti (gruppi di Fdi, Forza Italia, Noi moderati, Udc, Lega, L’Aquila futura, l’opposizione ? uscita dall’Aula) una mozione con cui il sindaco viene impegnato “a condannare, in conformit? alla legge dello Stato e alle pi? elementari esigenze di rispetto dei diritti umani, in particolare delle donne e dei bambini, la pratica dell’utero in affitto”. Il documento inoltre chiede che l’operato in fatto di registrazioni anagrafiche sia conforme alle normative vigenti e “all’interpretazione fornita dalle sezioni unite della Corte di Cassazione”. La mozione ha visto come primo firmatario il consigliere Leonardo Scimia (Fdi).

L’Aula ha successivamente respinto un ordine del giorno (Rotellini e Giannangeli, L’Aquila Coraggiosa) con il quale, a proposito della realizzazione del Parco della Luna, si chiedeva l’impegno dell’amministrazione a convocare, vista la fase di progettazione, un incontro pubblico con le associazioni che hanno animato l’area di Collemaggio dal terremoto a oggi, “cos? da confrontarsi sul destino dell’area e da accogliere eventuali proposte”.

Il Consiglio ? poi andato deserto poco prima del voto sulla proposta di delibera riguardante la fase descrittiva della sezione strategica e operativa (parte prima) del documento unico di programmazione (dup) relativo al triennio 2024-2026. Nel corso del voto su una pregiudiziale relativa a un emendamento presentato in Aula, ? mancato il numero legale – recita la nota online sul portale web ufficiale.

E’ quanto si legge in una nota ufficiale diffusa, poco fa, dal servizio stampa del Comune di L’Aquila. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 10, anche mediante il sito internet del Comune di L’Aquila, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: comune.laquila.it

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime