martedì, Luglio 23, 2024
HomeCronacaPolizia di Stato esegue: ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari nei...

Polizia di Stato esegue: ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di un uomo di 21 anni per i reati di estorsione, lesioni personali e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

Polizia, la nuova nota online dalle questure pubblicata sul sito web istituzionale, sezione Questura di Teramo:

Ordine di carcerazione di un uomo di 29 anni per espiare pena di anni 4, mesi 4 di reclusione per i reati di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio – riporta testualmente l’articolo online. Nel corso della giornata di ieri, personale dell’U.P.G.S.P. della Questura di Teramo ha provveduto ed eseguire un’Ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico emesso dal Tribunale di Teramo – Ufficio del Giudice per le Indagini preliminari nei confronti di un giovane di 21 anni residente nella provincia teramana, ritenuto responsabile di una violenta aggressione ai danni di un uomo di 50 anni per futili motivi – L’evento, che risale al 8 settembre u.s., avveniva in una via centrale di Teramo; nella circostanza il giovane, simulando un sinistro stradale, chiedeva all’uomo di pagare per il danno cagionato alla propria autovettura e al rifiuto dello stesso, lo aggrediva con calci e pugni, provocando alla vittima la rottura della mascella ed una prognosi di 50 giorni – aggiunge la nota pubblicata. Il giovane veniva fermato da un Ispettore della Questura di Teramo libero dal servizio che casualmente assisteva all’evento, con l’ausilio di un equipaggio della volante accorso tempestivamente sul posto, ponendo in essere anche atteggiamenti ostili anche verso gli Agenti – Inoltre, ieri mattina, personale della locale Squadra Mobile dava esecuzione al provvedimento di ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso la Corte d’Appello di Bari, nei confronti di un uomo di anni 29 residente in questo Capoluogo, colpevole del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Lo stesso, al termine degli atti di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale “Castrogno”, ove dovrà espiare la pena di anni 4, mesi 4 di reclusione

E’ quanto si legge in una nota ufficiale diffusa, nelle ultime ore, dal servizio informativo della Polizia per quanto riguarda la Questura di Teramo. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 13, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, sezione Questura di Teramo, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: questure.poliziadistato.it

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime