sabato, Luglio 20, 2024
HomeAttualitàRegione Abruzzo, la nota: Protezione Civile: al via il Corso di formazione...

Regione Abruzzo, la nota: Protezione Civile: al via il Corso di formazione Marine Pollution nell’ambito del Progetto Neptune III

Regione Abruzzo, ultime dal sito:

L’Aquila, 1 feb – Su iniziativa del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile e in collaborazione con “Legambiente”, dall’1 febbraio all’1 marzo 2022 si tiene il corso di formazione a distanza “Neptune III” sugli interventi di pulizia delle coste in caso di spiaggiamento di idrocarburi.

Il corso, che si articola in cinque giornate con cadenza settimanale, è rivolto al personale delle amministrazioni locali delle regioni Abruzzo, Campania, Marche e Sicilia – viene evidenziato sul sito web. Una nuova edizione del corso sarà dedicata ai volontari delle sezioni locali delle organizzazioni nazionali presenti in zone costiere – recita la nota online sul portale web ufficiale.

Il programma prevede contenuti comuni a tutti i partecipanti, eccetto il primo giorno di corso durante il quale è prevista una docenza differenziata sul sistema regionale di protezione civile, in base alla regione di appartenenza –

Il corso si concluderà con una esercitazione virtuale, a cura di Legambiente, con la suddivisione dei partecipanti in gruppi di lavoro –

Tra i docenti figurano personale del Dipartimento della Protezione Civile, delle Regioni e di Legambiente, organizzazione nazionale di volontariato di protezione civile con cui il Dipartimento realizza il progetto Neptune III, nell’ambito di una specifica Convenzione – recita la nota online sul portale web ufficiale.

Il percorso formativo offre una panoramica sul Sistema nazionale e regionale di protezione civile per poi approfondire i soggetti coinvolti e le competenze necessarie negli interventi in mare, i modelli di intervento e le procedure operative per le attività di rimozione dei prodotti inquinanti in zona costiera –

Neptune, giunto alla sua terza edizione, nacque a seguito del naufragio della nave Costa Concordia presso l’Isola del Giglio, il 13 gennaio 2012, quando emerse l’esigenza di formare personale degli enti locali e volontari di protezione civile sugli interventi per la pulizia delle coste in caso di spiaggiamento di idrocarburi.

L’obiettivo del progetto Neptune è proprio quello di potenziare la risposta dei territori nella attività di salvaguardia del mare e tutela dell’ecosistema costiero – CG/PC 220201

E’ quanto si legge in una nota ufficiale diffusa, poco fa, dal servizio informazione della Regione Abruzzo. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 15, anche sulle pagine del portale web della Regione Abruzzo, sul quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte: regione.abruzzo.it

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime