sabato, Giugno 22, 2024
HomeAttualitàVasto, NAUFRAGIO DEL 1899, CERIMONIA PER RICORDARE I 21 PESCATORI SCOMPARSI

Vasto, NAUFRAGIO DEL 1899, CERIMONIA PER RICORDARE I 21 PESCATORI SCOMPARSI

Comune di Vasto, ultime dal sito web istituzionale:

Commemorazione questa mattina del 124^ anniversario della morte dei 21 pescatori che il 16 novembre 1899 persero la vita a causa di un naufragio – riporta testualmente l’articolo online. La cerimonia è stata aperta dal presidente dell’A.N.M.I. Luca Di Donato in via Ortona dove si trovano il pozzo, che veniva usato dai pescatori per attingere l’acqua, e la lapide voluta dalle famiglie delle vittime – recita la nota online sul portale web ufficiale. Il corteo, composto dal Vicesindaco Licia Fioravante, dagli assessori Anna Bosco, Paola Cianci e Nicola Della Gatta dal comandante del Circomare di Punta Penna Stefano Varone, numerosi rappresentanti delle associazioni combattentiste e d’armi e alunni della Nuova Direzione Didattica, ha raggiunto Piazza Cap. Olivieri per la deposizione di un mazzo di fiori alla targa con i nomi dei pescatori scomparsi – precisa il comunicato.  “Ricordiamo il dolore e la disperazione delle famiglie delle vittime, – ha detto il Vicesindaco Licia Fioravante – tra loro anche un bambino di nove anni – precisa la nota online. Oggi è accaduto qualcosa di speciale e importante, obiettivo primario delle istituzioni è quello di trasferire ai più giovani le conoscenze seppure drammatiche del territorio”.

Commemorazione questa mattina del 124^ anniversario della morte dei 21 pescatori che il 16 novembre 1899 persero la vita a causa di un naufragio – aggiunge testualmente l’articolo online. La cerimonia è stata aperta dal presidente dell’A.N.M.I. Luca Di Donato in via Ortona dove si trovano il pozzo, che veniva usato dai pescatori per attingere l’acqua, e la lapide voluta dalle famiglie delle vittime – Il corteo, composto dal Vicesindaco Licia Fioravante, dagli assessori Anna Bosco, Paola Cianci e Nicola Della Gatta dal comandante del Circomare di Punta Penna Stefano Varone, numerosi rappresentanti delle associazioni combattentiste e d’armi e alunni della Nuova Direzione Didattica, ha raggiunto Piazza Cap. Olivieri per la deposizione di un mazzo di fiori alla targa con i nomi dei pescatori scomparsi.

 “Ricordiamo il dolore e la disperazione delle famiglie delle vittime, – ha detto il Vicesindaco Licia Fioravante – tra loro anche un bambino di nove anni – precisa il comunicato. Oggi è accaduto qualcosa di speciale e importante, obiettivo primario delle istituzioni è quello di trasferire ai più giovani le conoscenze seppure drammatiche del territorio”.

E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, nelle ultime ore, dal Comune di Vasto e online sul sito web del Comune. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente nel presente articolo il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 16, anche mediante il canale web istituzionale del Comune di Vasto, sul quale ha trovato spazio la notizia. Fonte del comunicato: comune.vasto.ch.it

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime