lunedì, Luglio 22, 2024
HomeAttualitàChieti, Impianti sportivi, prorogate le gestioni per Angelini, Pala Tricalle e Pala...

Chieti, Impianti sportivi, prorogate le gestioni per Angelini, Pala Tricalle e Pala Colle dell’Ara

Chieti, nuova nota pubblicata sul portale ufficiale del Comune:  Chieti, 5 luglio 2024 – Pubblicate oggi le determine di proroga per la gestione del Pala Tricalle, dello stadio Angelini e del Pala Colle dell’Ara – si legge sul sito web ufficiale.   “La gestione dell’Angelini e del Pala Tricalle, il primo affidato al Chieti FC 2022 e il secondo all’Asd Città di Chieti saranno prorogate fino al 30 giugno 2025 – illustra l’assessore allo Sport Manuel Pantalone – mentre il Pala Colle dell’Ara sarà gestito dall’Asi provinciale di Chieti fino al 30 luglio 2025. Si tratta di proroghe tecniche, decise nelle more della gara europea per individuare il nuovo gestore e che sarà esperita da Areacom, l’agenzia regionale di committenza e di cui è partita la progettazione – Con queste proroghe riusciremo ad assicurare il modello di gestione indiretta di questi tre importanti impianti che nella passata stagione sportiva ha consentito all’Ente un risparmio imponente, pari a oltre 300.000 euro – aggiunge testualmente l’articolo online. Si tratta di un’azione fondamentale anche in vista dell’anno di Chieti Città europea dello sport, perché all’interno e all’esterno di questi impianti già dai prossimi mesi e per tutto il 2025, prenderanno vita molti degli eventi del calendario previsto per onorare al meglio la storia e l’identità sportiva del nostro territorio, nonché i nostri straordinari atleti e talenti sportivi”.

E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, nelle ultime ore, dal servizio informativo del Comune di Chieti. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 05, anche mediante il sito internet del Comune di Chieti, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: comune.chieti.it

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime