giovedì, Febbraio 29, 2024
HomeAttualitàChieti, Partito il cantiere di Filippone, pulita l’area del futuro parco

Chieti, Partito il cantiere di Filippone, pulita l’area del futuro parco

Comune di Chieti, ultime dal sito web istituzionale:

Chieti, 16 gennaio 2024 – Partiti i lavori di realizzazione del Parco di Filippone, dove già da stamane la ditta incaricata dell’intervento ha iniziato le operazioni di sgombero dell’area dove nascerà un parco finanziato con fondi PNRR. Sul posto gli assessori a Lavori Pubblici e Ambiente Stefano Rispoli e Chiara Zappalorto – aggiunge testualmente l’articolo online.   “Dopo gli interventi vedremo finalmente venire alla luce il parco di Filippone – così il sindaco Diego Ferrara e gli assessori ai Lavori Pubblici e al Verde Stefano Rispoli e Chiara Zappalorto – . Il progetto punta alla realizzazione di un’area verde attrezzata, inclusiva e sostenibile, essendo impossibile il recupero dei manufatti esistenti a causa delle condizioni in cui erano dopo anni di abbandono – riporta testualmente l’articolo online. A Filippone nascerà un angolo capace di rispondere alle tante richieste da parte dei residenti e di restituire a questa parte della città servizi, bellezza e vivibilità, togliendo l’area dal degrado – aggiunge testualmente l’articolo online. L’importo dei lavori ammonta a 201.947,74 euro, fondi PNRR, con cui ricaveremo un piccolo polmone verde e per la socializzazione, bonificato da tutti i materiali e rifiuti speciali accumulati negli anni e fornito di arredo urbano e giochi per i bambini – aggiunge la nota pubblicata. Il progetto prevede anche un’area di sgambettamento cani che in questa zona popolata e centrale della città mancava – si apprende dal portale web ufficiale. Secondo il cronoprogramma, gli interventi potrebbero essere definiti per l’estate, se non ci saranno intralci legati a meteo e altri fattori – precisa la nota online. L’idea progettuale nasce dalla volontà di utilizzare dei materiali ecocompatibili e resistenti, già presenti all’interno dei parchi comunali, che soddisfino i criteri di sostenibilità ambientale ed economica, che questa Amministrazione si è prefissata per lo sviluppo del progetto – Con la nascita del parco, di fatto, riduciamo il fabbisogno di spazi verdi, che rappresenta uno dei problemi più annosi delle aree a vocazione residenziale particolarmente intensa come questa, il quartiere ne trarrà beneficio e valore, perché potrà essere vissuto di più e anche meglio, con la riduzione delle emissioni di CO2, intento che mette la città al passo con gli obiettivi europei”.    

Lo riporta una nota diffusa, in giornata, dal servizio informativo del Comune di Chieti. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 15, anche mediante il canale web istituzionale del Comune di Chieti, sul quale ha trovato spazio la notizia. Fonte del comunicato: comune.chieti.it

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime