sabato, Maggio 25, 2024
HomePoliticaConsiglio Regionale, la nota. Pettinari: Differenziata ridotta in Abruzzo

Consiglio Regionale, la nota. Pettinari: Differenziata ridotta in Abruzzo

Consiglio Regionale d’Abruzzo, ultime dal sito dell’Ufficio Stampa dell’Emiciclo:

– Secondo il vicepresidente del Consiglio regionale Domenico Pettinari, facendo riferimento al 18° rapporto delle raccolte differenziati rifiuti urbani per l’anno 2022, il dato “che mette in evidenza una gestione non ottimale dei rifiuti a livello regionale è che la raccolta differenziata negli ultimi anni si è ridotta, passando dal 64,90% del 2020, al 64,25% del 2021 e 64,21% del 2022, registrando un decremento nel 2021 e 2022, invece di aumentare, andando esattamente nella direzione opposta agli obiettivi europei di raggiungere entro il 2025 il 65% di raccolta differenziata”. Poi Pettinari evidenzia la situazione della città di Pescara “seconda solo a L’Aquila per trend negativo della raccolta differenziata dei rifiuti – precisa la nota online. Il centrodestra manca completamente l’obiettivo e colleziona l’ennesimo fallimento da quando è al governo della Regione e del Comune”. “Il rapporto – spiega nel dettaglio Pettinari – predisposto dal Servizio Gestione Rifiuti e Bonifiche – Osservatorio Regionale Rifiuti in collaborazione con l’Arta, è stato recepito dalla Giunta con DGR 601 del 29.09.2023. Dal Carteggio si evince chiaramente che il Comune di Pescara risulta, tra i comuni con popolazione superiore a 20.000 abitanti, in fondo alla classifica, con percentuale di raccolta differenziata che non supera il 46,87%. Solo il Comune di L’aquila, altro capoluogo amministrato dal centrodestra, fa peggio con il 41,38%.  Ad aggravare la situazione della nostra città c’è il bilancio in rosso con cui la società Ambiente spa, che si occupa della raccolta, ha chiuso il 2022: una perdita di oltre 780 mila euro – recita il testo pubblicato online. I numeri parlano chiaro ci troviamo davanti a un servizio gestito male e che non funziona – viene evidenziato sul sito web.   Una debacle totale – conclude Pettinari – se pensiamo che la provincia di Pescara, che vede il suo presidente in quota centrodestra, nel 2022 ha l’indice più basso tra tutte le altre per raccolta differenziata, attestando un misero 53,81%”. (com/red)

Lo riporta una nota diffusa, poco fa, dal servizio stampa dell’Emiciclo. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente nel presente articolo il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 14, anche mediante il canale web istituzionale del Consiglio Regionale d’Abruzzo, sul quale ha trovato spazio la notizia. Fonte del comunicato: emiciclonews.it

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime