venerdì, Giugno 14, 2024
HomePoliticaEmiciclo. Brioni, D’Addazio: al lavoro per gli ex dipendenti

Emiciclo. Brioni, D’Addazio: al lavoro per gli ex dipendenti

Consiglio Regionale d’Abruzzo, ultime dal sito dell’Ufficio Stampa dell’Emiciclo:

– “La Regione Abruzzo si impegna a sostenere i lavoratori della Roman Style – con sede a Penne e con stabilimenti anche a Montebello di Bertona e Civitella Casanova – che saranno posti in Naspi (nuova assicurazione sociale per l’impiego) con azioni di politica attiva del lavoro tramite gli interventi previsti nei piani e nei programmi regionali di PAL e nell’ambito delle misure che saranno attivate con il Programma GOL, attraverso i centri per l’impiego competenti territorialmente e in collaborazione con Anpalservizi S.p.a”. Lo rende noto il neo consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Leonardo D’Addazio, che da sempre segue l’annosa vicenda aziendale, prima in qualità di rappresentante sindacale, e che stamane ha partecipato all’incontro convocato, nella sede della Regione a L’Aquila, per l’espletamento delle procedure di licenziamento collettivo dei 235 lavoratori – “All’esito delle attività di orientamento e di verifica delle competenze individuali – spiega D’Addazio – saranno valutate tutte le opportunità lavorative a supporto della ricollocazione dei lavoratori licenziati, anche in collaborazione con Confindustria Chieti-Pescara e le organizzazioni sindacali, interessando le aziende e le imprese di tutto il territorio regionale sia del settore moda sia di altri ambiti produttivi – Un percorso di reinserimento nel mondo del lavoro che riguarderà – precisa il Consigliere – non solo i dipendenti che saranno licenziati il prossimo 31 dicembre ma anche gli ulteriori 15 che cesseranno l’attività dopo il 20 gennaio 2023. Ritengo che tale attività posta in essere dalla Regione risponda ad una chiara linea programmatica volta, in primis, a tutelare diritti e dignità dei lavoratori, a salvaguardare il livelli occupazionali e ad attutire, dunque, i danni socio-economici derivanti dal succitato licenziamento collettivo”. Ha partecipato alla riunione, oltre ai rappresentanti di Confindustria, dei sindacati, dei dirigenti regionali competenti, anche il sindaco di Penne, Gilberto Petrucci, il quale dichiara di “non essere pienamente soddisfatto dell’accordo raggiunto, nonostante il grande impegno dei sindacati che hanno avuto positivo riscontro alle loro rivendicazioni rispetto al piano degli esuberi proposto inizialmente dall’azienda il cui segnale di apertura è da considerarsi incoraggiante – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Ora la priorità è ricollocare i lavoratori e con la Regione Abruzzo, ed il prezioso supporto del consigliere  D’Addazio, avvieremo un confronto concreto per garantire un adeguato futuro lavorativo agli ex dipendenti-Brioni, anche al fine di tutelare il territorio vestino”, conclude – recita la nota online sul portale web ufficiale.   La nota del consigliere regionale di FdI, Leonardo D’Addazio – (com/red)

 

Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio stampa dell’Emiciclo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, riportato integralmente, e’ stata divulgata, alle ore 12, anche sulle pagine del portale web del Consiglio Regionale d’Abruzzo, sul quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte: emiciclonews.it

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime