mercoledì, Aprile 17, 2024
HomeAttualitàL’Aquila, Marzo in rosa: “Non ti amo da morire – Strumenti di...

L’Aquila, Marzo in rosa: “Non ti amo da morire – Strumenti di contrasto alla violenza di genere” apre il ciclo di iniziative promossi dall’amministrazione comunale

L’Aquila, nuova nota pubblicata sul portale ufficiale del Comune:

Con l’incontro pubblico “Non ti amo da morire – Strumenti di contrasto alla violenza di genere”, che si ? svolto nella sala Conferenze di Palazzo Margherita, si aperta questa mattina “Marzo in rosa”, la rassegna di iniziative dedicati alle donne e all’universo femminile promossi dall’amministrazione comunale – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale.

All’appuntamento, trasmesso in streaming sulla pagina facebook del Comune dell’Aquila (qui il link: https://fb.watch/qBjQ3gLqDB/), oltre All’assessore comunale alle Pari Opportunit? del Comune dell’Aquila, Ersilia Lancia, hanno preso parte l’Onorevole Martina Semenzato, Presidente della Commissione bicamerale d’inchiesta sul femminicidio nonch? su ogni forma di violenza di genere, Fabio Picuti, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale dell’Aquila f.f. referente Codice Rosso, Roberta D’Avolio, Sostituto Procuratore presso il Tribunale dell’Aquila e presidente Ges ANM Abruzzo, e una rappresentanza di studentesse e studenti delle scuole superiori aquilane – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale.

Di necessit? e dell’importanza di un “patto di corresponsabilit? tra famiglie, scuola, societ? civile e politica” ha parlato l’Onorevole Semenzato per contrastare la violenza di genere mentre l’assessore Lancia, nel ringraziare i partecipanti, ha sottolineato l’importanza delle reti tra istituzioni e del dialogo di queste con il mondo della scuola su un tema di grande attualit?.

 

E’ quanto si legge in una nota ufficiale diffusa, nelle ultime ore, dal servizio stampa del Comune di L’Aquila. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 12, anche mediante il canale web istituzionale del Comune di L’Aquila, sul quale ha trovato spazio la notizia. Fonte del comunicato: comune.laquila.it

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime