lunedì, Giugno 24, 2024
HomeAttualitàRegione Abruzzo, Sociale: 112 mln per contrastare le fragilità

Regione Abruzzo, Sociale: 112 mln per contrastare le fragilità

Regione Abruzzo, nuovo comunicato:

 

Povertà e calo demografico in aumento – aggiunge testualmente l’articolo online. Tasso di nuzialità al di sotto della media – viene evidenziato sul sito web.

Pescara, 29 lug. Un calo demografico di 42 mila persone nell’ultimo decennio, una minore incidenza delle persone sole pari al 30,5%, al di sotto della media nazionali – precisa il comunicato. Inoltre, un basso tasso di nuzialità e il dato del 30,1% di cittadini abruzzesi  a rischio di povertà, un terzo della popolazione complessiva – viene evidenziato sul sito web. Sono alcuni degli indicatori emersi dal profilo sociale della regione Abruzzo e presentati alle associazioni di settore e ai sindacati questo pomeriggio nell’ambito del webinar dedicato al Piano Sociale 2021-2023. Oltre 112 milioni di euro, tra fondi diretti e indiretti, saranno disponibili per sostenere le attività a supporto delle fasce più fragili della popolazione – si apprende dalla nota stampa. “Si tratta di un momento di confronto e di acquisizione delle proposte e dei contributi centrale nella nostra attività” ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali, Pietro Quaresimale, annunciando che nelle prossime settimane saranno avviate ulteriori iniziative, a dimostrazione dello sforzo e della consapevolezza della necessità di superare le criticità presenti in uno degli ambiti più complessi della macchina amministrativa – Tra i temi discussi nell’incontro il calo demografico, le politiche per la famiglia, la salute, la formazione e l’istruzione, la qualità del lavoro, la parità di genere e la disabilità. Come ha spiegato il dirigente Raimondo Pascale,  “In alcuni settori, come il contrasto alla povertà, i finanziamenti sono aumentati significativamente”. Incrementato anche il Fondo dedicato ai non autosufficienti, che passa da 13 a 17 milioni, e quello per i caregivers. “Grazie a una delibera di giunta appena presentata – ha chiarito Quaresimale – saranno disponibili circa 2 milioni di euro di risorse aggiuntive per migliorare sia in termini di servizi diretti e sussidi le condizioni di queste persone – si apprende dalla nota stampa. lL provvedimento attua la legge regionale sui caregivers e integra le risorse per dare una migliore risposta ai cittadini”. US210729

E’ quanto si legge in una nota ufficiale diffusa, oggi, dalla Regione Abruzzo e pubblicata online sul sito istituzionale. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 16, anche mediante il sito internet della Regione Abruzzo, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: regione.abruzzo.it

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime