domenica, Luglio 14, 2024
HomeAttualitàAsl4, Di Giosia al direttivo Fiaso di Palermo sulle liste di attesa

Asl4, Di Giosia al direttivo Fiaso di Palermo sulle liste di attesa

Ultime dall’Ufficio Comunicazione dell’ASL 4 Teramo:Il dg: “Insieme di proposte per aumentare la capacità produttiva e monitorare le prestazioni”  Si è svolto lunedì a Palermo, convocato dal presidente Gennaro Migliore,  il comitato direttivo della Fiaso, la Federazione italiana delle aziende sanitarie e ospedaliere – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Al direttivo ha partecipato il direttore generale della Asl di Teramo, Maurizio Di Giosia, coordinatore Fiaso per l’Abruzzo – riporta testualmente l’articolo online. Argomento centrale discusso nella riunione di Palermo, le liste di attesa e in particolare l’individuazione di un pacchetto di proposte Fiaso per il governo dei tempi di attesa delle prestazioni ambulatoriali offerte dal Servizio sanitario nazionale – “Fra le proposte individuate dal direttivo c’è l’implementazione sul web di un sistema di monitoraggio unico nazionale dinamico e “real time” che mostri al cittadino un set di informazioni per ogni prestazione e che i sistemi informativi delle aziende sanitarie devono esporre tramite “web services”. Questo sistema permetterebbe la creazione di un portale web dedicato alle liste di attesa, pubblico e accessibile a tutti i cittadini che possono monitorare così i giorni di attesa e i volumi di prestazione erogate per ogni sede”, spiega Di Giosia – si legge sul sito web ufficiale. Fra gli altri punti individuati, la necessità di una attenta programmazione regionale con l’obbligo, da parte delle Regioni, di un monitoraggio “real time” utile a confrontare i volumi delle prescrizioni con quelli delle prenotazioni in modo da monitorare qual è la capacità di risposta del servizio sanitario – “Un altro punto riguarda il governo della domanda”, riprende Di Giosia, “ riteniamo prioritario suggerire interventi per migliorare il livello di appropriatezza  delle prescrizioni di analisi strumentali e visite specialistiche – si apprende dalla nota stampa. D’altro canto, per il governo dell’offerta, la Fiaso propone, per garantire un aumento della produzione da parte del servizio sanitario pubblico, una deroga normativo per cui le Asl potrebbero acquistare prestazioni effettuate fuori dall’orario di servizio dai propri dipendenti con tariffe concordate”. Ufficio stampa ASL TERAMO 19.6.2024

E’ quanto si legge in una nota ufficiale diffusa, oggi, dal servizio stampa dell’ASL 4 Teramo. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 11, anche sulle pagine del portale web dell’ASL 4 Teramo, sul quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte: aslteramo.it

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime