lunedì, Luglio 22, 2024
HomeAttualitàAvezzano, Cerimonia del 2 giugno ad Avezzano, festeggiata sotto la pioggia la...

Avezzano, Cerimonia del 2 giugno ad Avezzano, festeggiata sotto la pioggia la nascita della Repubblica italiana e omaggiati con la “medaglia della Marsica” Di Matteo e Maddalena

Comune di Avezzano, ultime dal sito web istituzionale:Esibizione della pattuglia aerea del gruppo Fly Team rinviata causa maltempo, così come l’Inno d’Italia cantato dai ragazzi assieme alla Banda musicale – recita la nota online sul portale web ufficiale. Non è stato però rinviato l’appuntamento con la memoria storica nazionale – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Il sindaco: “Ogni popolo ha il suo cammino – riporta testualmente l’articolo online. L’emancipazione si conquista a piccoli passi quotidiani, ma con grandi pensieri rivoluzionari”. La pioggia battente avrà forse fatto rimandare di qualche giorno il contorno della 78esima Festa della Repubblica Italiana ad Avezzano (coro degli studenti, esibizione musicale della banda, scie tricolori nel cielo grazie alla pattuglia aerea Fly Team e maxi bandiera tricolore portata in Corteo dagli alpini), ma non ha di certo fatto venir meno i sentimenti di dedizione e di attaccamento nei confronti di una ricorrenza storica che è ricamata nel petto di ogni italiano e di ogni italiana – si apprende dal portale web ufficiale. Stamattina, per le celebrazioni del 2 giugno, il sindaco Giovanni Di Pangrazio e tutte le autorità civili e militari, assieme ad uno stuolo di associazioni, hanno reso omaggio ai Caduti del Mare e ai Caduti di tutte le guerre, con la deposizione delle corone di alloro presso i rispettivi Monumenti, a Piazza Matteotti e a Piazza della Repubblica – viene evidenziato sul sito web. Con l’impegno espresso pubblicamente di voler recuperare quanto prima l’importante cerimonia che era stata organizzata per oggi, proprio il primo cittadino ha voluto accogliere poi tutte le forze dell’ordine, i rappresentanti delle associazioni combattentistiche, d’arma e del settore sociale in sala consiliare, per le allocuzioni di rito – aggiunge testualmente l’articolo online. Al suo fianco, in rappresentanza della Regione Abruzzo, il consigliere Massimo Verrecchia che ha ringraziato tutte le associazioni presenti per l’impegno nella tutela della memoria, e il presidente di Assoarma di Avezzano, il 1° Capitano Floriano Maddalena che, assieme al cavalier Pietro Antonio Di Matteo, presidente dell’Associazione Arma Aeronautica, da 50 anni si occupa dell’organizzazione delle festività nazionali – precisa la nota online. “Vedere dinanzi a me – ha detto il sindaco – tante persone innamorate della loro divisa e che hanno deciso, tanto tempo fa, di servire con abnegazione questo Paese, mi tocca e ci tocca nel profondo – aggiunge testualmente l’articolo online. L’Italia è divenuta una Repubblica con il referendum del 1946 e, in quell’occasione di cambiamento epocale, per la prima volta è stato riconosciuto il diritto di voto anche alle donne – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Da quella prima scintilla storica, è discesa poi la nostra Carta Costituzionale, che è la più bella del mondo – riporta testualmente l’articolo online. In essa, vi sono scolpite due parole che sono eterne, ovvero “uguaglianza e condivisione”. Ad ogni popolo e, quindi, ad ogni individuo – ha continuato Di Pangrazio – va riconosciuto il diritto di emanciparsi attraverso il proprio e personale cammino – aggiunge testualmente l’articolo online. In Europa, la strada delle donne è stata tracciata non senza ostacoli, considerando che le pari opportunità di genere sono state riconosciute come valore dall’Ue fin dal Trattato di Roma del 1957. Fino al 1965, ad esempio, in Francia, le donne sposate non potevano neanche avere denaro a proprio nome o rivolgersi ad uno sportello bancario senza il marito – Oggi invece è cambiato tutto ed anche in altri paesi del mondo si stanno vivendo inverni o primavere, a livello di pari opportunità. Dobbiamo sempre aiutare, come sistema Paese, i popoli nella loro marcia verso l’autodeterminazione, senza affibbiare delle etichette: le guerre, difatti, si scatenano proprio perché non si guarda più all’altro come ad un essere umano di pari dignità, valore ed importanza, ma come ad un’etichetta senza volto che, spesso, viene odiata – si legge sul sito web ufficiale. Prendiamo spunto dai sentimenti genuini dei più piccoli e, con un’opera di maturità, rimettiamo alla base delle nostre azioni quotidiane l’amore”. Presenti in sala consiliare, il presidente del Consiglio comunale, Fabrizio Ridolfi, il vicesindaco Domenico Di Berardino, l’assessore con delega alla Polizia Locale, Cinzia Basilico e la consigliera comunale Stefania Antidormi – precisa il comunicato. Tra gli scranni dell’aula assembleare, anche moltissimi rappresentanti della Croce Rossa Italiana – si legge sul sito web ufficiale. Al termine delle allocuzioni, sono state consegnate al 1° Capitano Maddalena e al cavaliere Di Matteo due doni da parte del primo cittadino: due medaglie raffiguranti il simbolo marso della Chimera, che assume su di sé vari significati, tra i quali la forza, la potenza e la saggezza – si legge sul sito web ufficiale. “In 50 anni, è la prima volta ricevo un omaggio di questo tipo – riporta testualmente l’articolo online. – ha affermato, commosso Maddalena – Il nostro sindaco è unico e lo ringrazio per avere sempre un’attenzione riguardosa e sinergica con il mondo delle associazioni d’arma”. Il sindaco, infine, si è poi congratulato pubblicamente con il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Avezzano, Luigi Strianese, per essere stato promosso al grado di Maggiore ed ha salutato affettuosamente il vicecomandante Giovanni Luccitti, della Polizia Penitenziaria, che invece andrà in pensione a breve – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Alla cerimonia, resa più sobria e ridotta a causa del maltempo, hanno partecipato anche il sindaco dei bambini e dei ragazzi della città di Avezzano e alcuni componenti del Consiglio – riporta testualmente l’articolo online.  

E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal Comune di Avezzano e online sul portale istituzionale dell’Ente. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, riportato integralmente, e’ stata divulgata, alle ore 16, anche mediante il sito internet del Comune di Avezzano, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: https://comune.avezzano.aq.it/

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime