sabato, Maggio 25, 2024
HomeCronacaCarabinieri, la nota: Minacce di morte alla moglie, arrestato marito armato in...

Carabinieri, la nota: Minacce di morte alla moglie, arrestato marito armato in Abruzzo =

Carabinieri, ultime dal sito:

L’Aquila, 4 mar. – Cinque fucili e una pistola sequestrati, in mezzo minacce di morte e cinque gravi episodi di maltrattamenti in famiglia avvenuti dal 2021. I carabinieri della stazione di Tornimparte ritengono di avere sventato un femminicidio arrestando un uomo: coinvolti un 49enne e la moglie, di 20 anni piu’ giovane, entrambi aquilani, ben inseriti in una attivita’ lavorativa all’interno della sanita’. Nei giorni scorsi i militari dell’Arma, dopo una richiesta di intervento da parte della donna, spaventata per le reiterate minacce di morte e soprattutto per il possesso da parte dell’uomo di 5 fucili e una pistola, su disposizione del pm, hanno arrestato l’uomo e lo hanno trasferito in carcere – All’origine una gelosia folle: oltre 200 chiamate dirette sul cellulare della parte offesa in un solo giorno, insieme a circa 500 messaggi inviati in pochi giorni, indirizzati dalla donna che era andata fuori citta’ per alcuni giorni, ospite di un suo fratello che si trova in Calabria – viene evidenziato sul sito web. La gelosia del 49enne, unita anche all’uso di sostanze stupefacenti, hanno reso le ore di allontanamento della donna, una miscela esplosiva – Di qui la richiesta di aiuto della donna ai carabinieri che non hanno perso tempo e si sono recati a casa della coppia per capire il motivo di tanta rabbia e soprattutto per togliere le armi all’uomo, regolarmente detenute – si apprende dalla nota stampa. Adv (Segue)

E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, poco fa, dal servizio informazione Arma dei Carabinieri. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente nel presente articolo il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 07, anche sulle pagine del portale web Arma dei Carabinieri, sezione Comunicati Stampa, sul quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte: carabinieri.it

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime