lunedì, Luglio 22, 2024
HomeAttualitàCorso aspiranti genitori adottivi, domani l’ultimo appuntamento.

Corso aspiranti genitori adottivi, domani l’ultimo appuntamento.

Comune di Chieti, nuovo comunicato diramato attraverso il sito web istituzionale:Chieti, 24 giugno 2024 – Nella giornata di domani, 25 giugno 2024 si concluderà il corso per gli aspiranti genitori adottivi, organizzato dall’Equipe Integrata Adozioni e Affido del Comune di Chieti, costituita dall’assistente sociale dell’Ente, Francesca D’Atri e dalla psicologa, psicoterapeuta del Consultorio familiare di Chieti, la dott.ssa Viviana Armenise –   Tale corso, previsto dalla normativa vigente, si è rivolto alle coppie/famiglie che hanno intenzione o hanno già inoltrato richiesta di disponibilità all’Adozione Nazionale e/o Internazionale del territorio di Chieti e dei 27 Comuni afferenti, nonché coppie/famiglie di altri territori interessante al percorso; esso, si è tenuto presso la Sala Parrocchiale di San Martino, sita in Chieti scalo, in Via Pasquale Borrelli, 2, grazie all’ospitalità del parroco, Don Sabatino Fioriti – precisa il comunicato.   Il corso strutturato in 6 incontri, tenutosi a partire dal 27.02.2024, ha visto la partecipazione di diversi illustri relatori, tra i quali, il giudice onorario del Tribunale per i Minorenni di L’Aquila, la dott.ssa Chiara Gallo, la Presidente dell’Associazione, “La cicogna a motore”, la dott.ssa Marina Di Iorio, la Garante all’Infanzia e all’Adolescenza del Comune di Chieti, l’Avv. Matilde Giammarco, il Commissario CAI, l’avv. Monia Scalera, l’esperta in materia di adozioni internazionali, la dott.ssa Luigia Belli, la psicologa/psicoterapeuta esperta di adozioni, la dott.ssa Annamaria Galassi – aggiunge la nota pubblicata. Numerose sono state le testimonianze di adulti adottati e di nuclei familiari adottivi che hanno dato, grazie alle loro sentite parole, un valore aggiunto alla riuscita del corso – riporta testualmente l’articolo online. Il corso è stato anche arricchito, nell’incontro del 26 marzo u.s., dalla presenza dell’Assessore Alberta Giannini che ha portato con l’occasione il proprio saluto istituzionale nonché il saluto dell’Amministrazione – recita la nota online sul portale web ufficiale. Le tematiche affrontate durante il corso hanno riguardato essenzialmente le dimensioni costitutive dell’ istituto giuridico dell’adozione, con particolare approfondimento del tema del rischio giuridico e delle ultime sentenze della Cassazione (inerenti gli eventuali rapporti del minore con la famiglia d’origine), i temi della genitorialità e delle sue funzioni, il ruolo dell’Autorità Giudiziaria nei procedimenti di adozione nazionale ed internazionale, il profondo significato dell’adozione come atto di cura e dono d’amore, il tema delle “Esperienze Sfavorevoli Infantili” vissute da bambini e ragazzi, il tema delle origini e dell’ inclusione del minore adottato nel contesto della scuola – viene evidenziato sul sito web.   Durante il corso sono stati trasmessi dall’Equipe Adozioni non solo diversi contenuti più prettamente teorici riguardanti, in particolare, la funzione riparatrice dell’adozione rispetto alle ferite dei bambini e dei ragazzi, ma sono state organizzate diverse attività esperienziali, basate su un approccio riflessivo ed interattivo, per farsi che le coppie/famiglie potessero interiorizzare il significato complessivo dell’istituto adottivo,  maturando l’acquisizione di competenze e strumenti per poter accogliere un minore che ha vissuto una storia di dolore e abbandono –   Si fa presente che, nel 2023, nel territorio di Chieti e dei 27 Comuni afferenti, sono stati accolti 8 minori – Auspichiamo che le 16 coppie/famiglie che quest’anno hanno frequentato il corso possano proseguire il percorso adottivo, accogliendo uno o più minori tramite l’adozione nazionale o internazionale –  

E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal Comune teatino e online sul portale istituzionale dell’Ente. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 08, anche mediante il sito internet del Comune di Chieti, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: comune.chieti.it

 

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime