sabato, Maggio 25, 2024
HomeCronacaPolizia, SULMONA – attende e accoltella la moglie davanti ai figli, ferendone...

Polizia, SULMONA – attende e accoltella la moglie davanti ai figli, ferendone uno. Arrestato.

Dal sito della Polizia di Stato – Questura di L’Aquila:

Nella  tarda serata di ieri il personale della Volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sulmona ha tratto in arresto un 51enne, di origini albanesi e residente nella città peligna, per il reato di tentato omicidio pluriaggravato – recita il testo pubblicato online. L’uomo, in fase di separazione dalla vittima e per questo trasferitosi a vivere in un altro domicilio, ha atteso la moglie sotto casa aggredendola con un pugnale da caccia e inferendole  due fendenti – precisa la nota online. Il figlio maggiorenne della coppia, presente nella circostanza insieme ai due fratelli minori,  è riuscito  ad immobilizzare e disarmare il padre, rimanendo a sua volta ferito ad una mano nel corso della colluttazione che ne è seguita – si legge sul sito web ufficiale. Il tempestivo intervento della Volante non ha consentito all’uomo di portare a termine l’azione criminale posta in atto, disarmandolo immediatamente – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Azione criminale chiaramente  premeditata considerato anche  il ritrovamento di una mannaia nell’auto di proprietà dell’aggressore nonché le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianze presenti in loco – L’Arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del Commissariato, a disposizione della Procura della Repubblica di Sulmona – si legge sul sito web ufficiale.

E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio informazione della Polizia di Stato per la Questura di L’Aquila. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente nel presente articolo il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 10, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, sezione Questura di L’Aquila, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: questure.poliziadistato.it

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime