sabato, Maggio 18, 2024
HomeCronacaCarabinieri, comunicato: LPN-Ambiente: il ‘Bosco diffuso’ prende forma anche in Abruzzo

Carabinieri, comunicato: LPN-Ambiente: il ‘Bosco diffuso’ prende forma anche in Abruzzo

Carabinieri, ultime dal sito:

L’Aquila, 27 ott. Il ‘bosco diffuso’ immaginato dai Carabinieri per la biodiversità sta prendendo forma anche in Abruzzo – recita il testo pubblicato online. Stamattina i militari del Reparto biodiversità di Castel di Sangro, nell’aquilano d’alta quota, hanno piantato altri 2 nuclei di bosco diffuso, con specie vegetali di origine autoctone, insieme agli alunni delle scuole primarie di Alfedena e Paterno, sempre in provincia dell’Aquila – si legge sul sito web ufficiale. Questi boschetti, insieme alle altre centinaia piantati in tutta Italia nell’ambito del progetto nazionale ‘Un albero per il futuro’ costituiscono una massa di alberi imponente, oltre 5.000, in grado di immagazzinare più di 80 tonnellate di anidride carbonica ogni anno – Nel corso dell’iniziativa i bambini hanno partecipato attivamente alla messa a dimora di numerosi alberelli di faggio, roverella, cerro orniello, acero, sorbo e corniolo – riporta testualmente l’articolo online. L’iniziativa è in corso in tutta Italia grazie all’opera di 28 Reparti dei Carabinieri Biodiversità.

Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio informativo dei Carabinieri. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente nel presente articolo il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 16, anche mediante il sito internet dei Carabinieri, sezione Comunicati Stampa, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: carabinieri.it

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime