giovedì, Giugno 13, 2024
HomeCronacaCarabinieri, comunicato: LPN-Pescara: affidato al Comune di Montesilvano appartamento di un camorrista

Carabinieri, comunicato: LPN-Pescara: affidato al Comune di Montesilvano appartamento di un camorrista

Carabinieri, ultimissima dal sito web istituzionale:

L’Aquila, 9 nov. Questa mattina la polizia locale e i carabinieri sono entrati in un appartamento confiscato alla camorra – In 2 anni è il quarto immobile sottratto alle organizzazioni criminali a Montesilvano, in provincia di Pescara – si legge sul sito web ufficiale. L’alloggio di 60 metri quadri “è in totale stato di degrado”. Lo ha detto a LaPresse il consigliere comunale delegato alla sicurezza, Marco Forconi che ha annunciato che un Istituto superiore della cittadina adriatica si occuperà della ristrutturazione gratuita dell’immobile – recita la nota online sul portale web ufficiale. L’appartamento, vicino la spiaggia, era di un camorrista e, dopo l’arresto, è stato occupato da diverse persone attualmente detenute per reati come rapina, favoreggiamento della prostituzione e resistenza a pubblico ufficiale – si apprende dalla nota stampa. L’alloggio è tornato disponibile anche grazie alla scrupolosa attività investigativa della Compagnia dei carabinieri di Montesilvano – recita il testo pubblicato online. “Ancora una volta l’azione sinergica delle nostre forze dell’ordine ha ridato sicurezza e decoro al nostro territorio”. Lo ha dichiarato Ottavio De Martinis, sindaco di Montesilvano – recita il testo pubblicato online. Il Comune ha acquisito nel patrimonio un altro bene sottratto alla camorra – si legge sul sito web ufficiale. “A breve formalizzeremo il passaggio con l’Agenzia nazionale dei beni confiscati – ha concluso il primo cittadino – Questo è l’ennesimo segnale importante per ristabilire definitivamente la legalità in una zona a vocazione turistica – viene evidenziato sul sito web. L’appartamento verrà utilizzato per fini sociali e verrà dato in gestione ad associazioni legata alle forze dell’ordine operanti in città”.

E’ quanto si legge in una nota ufficiale diffusa, nelle ultime ore, dai Carabinieri e pubblicata online sul sito istituzionale. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 18, anche mediante il canale web istituzionale Arma dei Carabinieri, area online Comunicati Stampa, sul quale ha trovato spazio la notizia. Fonte del comunicato: carabinieri.it

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime