sabato, Aprile 20, 2024
HomeCronacaCHIETI: DEVE SCONTARE 2 ANNI E 8 MESI PER MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA,...

CHIETI: DEVE SCONTARE 2 ANNI E 8 MESI PER MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA, ARRESTATO 58ENNE

Carabinieri, ultimissima dal sito web istituzionale:

Chieti, 13 ago – recita il testo pubblicato online. P.P., 58enne di Tollo, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Tollo e trasferito presso la Casa Circondariale di Rieti, dove dovrà scontare una pena di 2 anni e 8 mesi di reclusione come disposto dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di L’Aquila – si apprende dal portale web ufficiale. L’uomo si era reso responsabile di maltrattamenti nei confronti della moglie che, stanca dei continui maltrattamenti e delle offese che da anni giornalmente le rivolgeva, aveva chiesto aiuto ai Carabinieri che lo hanno arrestato proprio mentre la malmenava e la offendeva – viene evidenziato sul sito web. La donna aveva poi trovato la forza di raccontare con fiducia i particolari dei lunghi anni che l’avevano vista vittima delle violenze del marito, particolari poi confermati dai racconti dei vicini e dei familiari della donna – si legge sul sito web ufficiale. Oggi vive libera dall’incubo in cui si era trovata sposando quell’uomo – riporta testualmente l’articolo online. P.P. una volta liberato era stato allontanato dalla casa famiglia e aveva perso il lavoro perché si era reso responsabile di un furto in azienda ed era stato denunciato dal suo datore – si apprende dalla nota stampa. Da tempo viveva solo in Tollo, dove è stato rintracciato nelle prime ore di oggi.

E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio informazione Arma dei Carabinieri. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, riportato integralmente, e’ stata divulgata, alle ore 10, anche sulle pagine del portale web Arma dei Carabinieri, sezione Comunicati Stampa, sul quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte: carabinieri.it

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime