giovedì, Giugno 13, 2024
HomeCronacaPESCARA: Arrestato grazie al sistema “Alert Alloggiati”, finisce in carcere

PESCARA: Arrestato grazie al sistema “Alert Alloggiati”, finisce in carcere

Polizia, ultimissima dalla Questura di Pescara:

Lo hanno rintracciato grazie a un sistema informatico in uso alle forze dell’ordine – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Si chiama “Alert Alloggiati” e consente di scovare la presenza di latitanti o comunque persone con provvedimenti a carico da eseguire che alloggiano all’interno di strutture ricettive – recita la nota online sul portale web ufficiale. Questo infallibile sistema ha consentito alla Polizia di Stato di ammanettare un 48enne originario di Napoli e residente a Giuliano in Campania, che stava alloggiando in un Bed and Breakfast ubicato nel centro di Pescara –   Le manette sono scattate questo fine settimana in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Rovereto – Il 48enne deve scontare quattro mesi di carcere – Dopo essere stato trattenuto negli uffici della Questura di Pescara, per lui si sono spalancate le porte del carcere di Frosinone – si apprende dalla nota stampa.

E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dalla Questura di Pescara e pubblicata online sul sito istituzionale della Polizia di Stato. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente nel presente articolo il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 10, anche mediante il canale web istituzionale della Polizia di Stato, area Questure online – sezione Questura di Pescara, sul quale ha trovato spazio la notizia. Fonte del comunicato: questure.poliziadistato.it

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime