venerdì, Giugno 14, 2024
HomeCronacaPESCARA: Ruba gratta e vinci

PESCARA: Ruba gratta e vinci

Polizia, nuovo comunicato online sul sito – sezione Questura di Pescara:

Arrestato dalla Polizia di Stato per avere rubato Gratta e Vinci minacciando il proprietario di una tabaccheria con una siringa sporca di sangue – si apprende dalla nota stampa.

E accaduto mercoledì pomeriggio 26 novembre all’ interno di una tabaccheria di via Conte di Ruvo: un 31enne di origine dominicana si è avvicinato al proprietario minacciando di ferirlo con una siringa intrisa di sangue e impossessandosi di due blocchetti di gratta e vici, del valore di 134 euro, appoggiati sul bancone – si apprende dalla nota stampa. Gli Agenti della Squadra Volante, prontamente intervenuti, lo hanno acciuffato grazie alle preziose e puntuali indicazioni fornite dalla vittima e da un cliente – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Dopo la convalida, il giudice ha disposto l’obbligo di dimora nel comune della provincia pescarese dove abita –

Lo riporta una nota diffusa, in giornata, dal servizio informazione della Polizia di Stato per la Questura di Pescara. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente nel presente articolo il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 12, anche sulle pagine del portale web della Polizia di Stato, sezione Questura di Pescara, sul quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte: questure.poliziadistato.it

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime