sabato, Maggio 18, 2024
HomeCronacaPolizia, Alba Adriatica: polizia sequestrata sostanze dopanti

Polizia, Alba Adriatica: polizia sequestrata sostanze dopanti

Polizia, ultimissima dalla Questura di Teramo:

A seguito del ritrovamento delle sostanze stupefacenti in casa di un cittadino teramano    nella decorsa giornata, gli investigatori della Squadra Mobile successivamente si sono portati nell’altra abitazione in disponibilità del medesimo sita in  Alba Adriatica – si apprende dal portale web ufficiale. In questa era presente un cittadino di nazionalità senegalese, T.D. di trentasette anni: è stato così che, nascosti in cassetto della camera da letto del proprietario,  sono stati rinvenuti  altri gr. 50 di cocaina, mentre in quella del predetto cittadino straniero, amico dello stesso, ben nr. 70 confezioni di sostanze dopanti (testosterone, nandrolone, metenolona, trembolone, gonadotropina, oxymetholone), verosimilmente oltre che per la propria persona, anche per la cessione ad altri – precisa la nota online. Inoltre all’interno di un armadio, dentro una busta in cellophane coperta da un asciugamano, è stato rinvenuto anche un specie di rudimentale ordigno, di cui l’uomo non ha saputo dare valida spiegazione sul possesso e che ora gli Artificieri della Polizia di Stato della Questura di Pescara, subito interessati, stanno esaminando per la valutazione tecnica sulla composizione e sulle eventuali potenzialità esplosive – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. T. D. è stato denunciato per utilizzo e sommistrazione di sostanze dopanti  prevalentemente per usi sportivi e di accrescimento del fisico, nonché per il possesso del citato manufatto con possibile potenzialità esplosiva –

E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, nelle ultime ore, dal servizio stampa della Polizia di Stato in merito alle notizie del giorno diffuse dalla Questura di Teramo. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 12, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, sezione Questura di Teramo, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: questure.poliziadistato.it

Condividi questo articolo

Condividi l'articolo sui social o invialo tramite whatsapp ai tuoi contatti: clicca su una delle icone qui in basso e contribuisci anche tu a diffondere notizie e contenuti! Per te è un piccolo gesto, ma di grande importanza per la diffusione dell'informazione on-line.

LEGGI ANCHE

FOCUS

Recensioni

Ultime