mercoledì, Giugno 16, 2021
GiNews24 Notizie Italia
HomeCronacaPolizia, AVEZZANO – eseguite misure detentive nei confronti di appartenenti alla comunità...

Polizia, AVEZZANO – eseguite misure detentive nei confronti di appartenenti alla comunità rom

Polizia, ultimissima dalla Questura di L’Aquila:

Nella mattinata odierna il personale del Commissariato di P.S. di Avezzano ha dato esecuzione a due provvedimenti di detenzione in carcere a carico di un 30enne e di un 29enne, entrambi di Avezzano ed appartenenti alla locale comunità ROM. Le Ordinanze sono state emesse dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di L’Aquila in esecuzione di condanne definitive a carico dei due, riconosciuti colpevoli della commissione di due rapine, consumate qualche anno fa, in danno di una sala giochi e di una tabaccheria della cittadina marsicana – In quest’ultimo caso i malviventi, senza alcuno scrupolo, avevano anche minacciato con una pistola un bambino che si trovava nell’esercizio commerciale insieme al proprietario – riporta testualmente l’articolo online. Subito dopo tali eventi criminosi le attenzioni degli investigatori erano state rivolte nei confronti dei due soggetti raggiunti oggi dai provvedimenti restrittivi, i quali nei giorni precedenti alla commissione delle rapine avevano effettuato dei “sopralluoghi” all’interno degli esercizi commerciali unitamente ad altre tre persone, di cui due appartenenti al medesimo gruppo ROM e un uomo di origine siciliane ma residenti in Avezzano, tutti gravati da precedenti di Polizia – viene evidenziato sul sito web. All’individuazione del gruppo criminale si era giunti attraverso la visione delle immagini delle telecamere presenti negli esercizi commerciali e di quelle delle zone limitrofe ai luoghi dove erano stati commessi i reati – aggiunge la nota pubblicata. Nel corso delle successive indagini, portate avanti anche con intercettazioni e perquisizioni, venivano raccolte numerosi fonti di prova ed indizi schiaccianti, che facevano ricadere la responsabilità sul gruppo e tali da consentire alla Procura della Repubblica di Avezzano di chiedere ed ottenere dal G.I.P. del Tribunale di Avezzano delle misure cautelari nei confronti di tutti i soggetti coinvolti e di reggere l’accusa in tutte le fasi dibattimentali fino alla condanna definitiva – viene evidenziato sul sito web. Al termine degli adempimenti di rito gli odierni arrestati sono stati accompagnati presso la Casa Circondariale di Frosinone per scontare, rispettivamente, la pena residua di 4 anni e 11 mesi e di 1 anno e 6 mesi di reclusione –  

E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio informativo della Polizia per quanto riguarda la Questura di L’Aquila. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 12, anche mediante il canale web istituzionale della Polizia di Stato, area Questure online – sezione Questura di L’Aquila, sul quale ha trovato spazio la notizia. Fonte del comunicato: questure.poliziadistato.it

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
GiNews24 Notizie Italia

Most Popular

Recent Comments