lunedì, Settembre 27, 2021
GiNews24 Notizie Italia
HomeCronacaPolizia: ultime news, Truffe agli anziani: falso nipote costringe una donna a...

Polizia: ultime news, Truffe agli anziani: falso nipote costringe una donna a pagare per il ritiro di un pacco

Polizia, nuovo comunicato online sul sito nella sezione Questura di Teramo:

E quanto è successo nella mattinata di ieri ad una ottantacinquenne signora che vive a Teramo che ha ricevuto una telefonata in cui un uomo, spacciandosi per nipote, le chiedeva di ritirare per suo conto, poiché in vacanza fuori regione, un pacco postale contenente un accessorio essenziale per il suo computer, con pagamento di 4000 euro in contanti – precisa il comunicato. Poco dopo suonava alla porta il “falso” postino che, non ricevendo l’intera somma richiesta ma soli 250 euro che la donna custodiva in casa, richiedeva alla stessa di saldare con monili in oro che avrebbero potuto coprire l’importo totale se sufficienti, riservandosi di comunicarle il valore per l’eventuale integrazione appena rientrato in ufficio – recita il testo pubblicato online. Infatti venti minuti più tardi l’uomo ha chiamato la signora dicendole che mancavano ancora 1.800 euro: l’anziana donna si è così subito recata in un Ufficio Postale per ritirare l’importo – Solo una telefonata fatta alla figlia, in evidente ritardo, ha svelato la truffa: la figlia ha chiamato il “113” che ha inviato subito una Volante – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Evidentemente nei pressi dell’abitazione, visti gli Agenti, il falso postino ha desistito dal proseguire nella truffa e dal farsi consegnare gli altri 1.800 euro prelevati dalla donna – si legge sul sito web ufficiale. Sono attive le indagine per cercare di risalire all’identità del truffatore – si apprende dalla nota stampa. La Polizia invita, ancora una volta, soprattutto le persone anziane a non consegnare alcunché ad estranei, specie soldi e gioielli, se non previa verifica con i parenti prossimi, ovvero rivolgendosi direttamente al “113 ” che potrà dare ogni utile ausilio e consiglio su come comportarsi.

Lo riporta una nota diffusa, nelle ultime ore, dal servizio informazione della Polizia di Stato per la Questura di Teramo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, riportato integralmente, e’ stata divulgata, alle ore 12, anche mediante il canale web istituzionale della Polizia di Stato, area Questure online – sezione Questura di Teramo, sul quale ha trovato spazio la notizia. Fonte del comunicato: questure.poliziadistato.it

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
GiNews24 Notizie Italia

Most Popular

Recent Comments